2-1, 2-2, 2-3, gli anni passano ma la storia resta. Celebriamo il secondo anniversario..

Salernitana

Un..due..tre, alzi le mani chi, ascoltando questi numeri in sequenza non ritorni con la mente, anche per un solo istante, al derby tra Avellino e Salernitana, targato 15 ottobre 2017.

Ebbene si, sono trascorsi due anni da quel giorno che, sportivamente parlando, è entrato a pieno titolo nella storia centenaria della Bersagliera.

Un match acceso che i padroni di casa sembrano aver fatto loro. Due a zero, Kresic e Laverone, la sponda biancoverde  in visibilio contrapposta a quella granata delusa per un derby ormai perso…o quasi. Perché, in 24 minuti succede tutto, ed è tutto bellissimo. Dapprima Rodriguez accorcia le distanze, di rapina direbbero alcuni, di “natiche” racconterebbero le immagini, dopodiché ci pensa Sprocati, In prossimità del 90^,a  mettere in pari il conto, prima del boato finale, quello di Minala per il 2-3 siglato in extra time che è storia, che tutti conoscono, e che nessuno potrà cancellare dalla mente e dei cuori dei supporters granata.

Armando Iannece