20 A…nni fa, 01/11/1998 – Salernitana-Lazio 1-0

news

Festa di Ognissanti allo stadio Arechi per i tifosi della Salernitana. La formazione di Delio Rossi, infatti, ospita per la 7/a giornata di Serie A 1998/1999 la Lazio. Dopo Parma e Fiorentina, arriva una terza grande per i granata e, sulla carta, le speranze di cancellare lo “0” dalla casella delle vittorie sono ridotte al lumicino.

Però i biancocelesti di Eriksson sono alle prese con diverse assenze. Soprattutto in attacco dove mancano Vieri e Salas e Boksic, non al meglio, parte dalla panchina. Ma non sono del match neanche capitan Nesta e i perni del centrocampo Almeyda e Nedved. La Salernitana, dal canto suo, può sfoggiare la sua formazione tipo con tutti i titolari a disposizione. Quindi, perché non provarci, si chiede Rossi? Nonostante l’undici rimaneggiato, è la Lazio a fare la partita nel primo tempo. Gli uomini di Eriksson si rendono pericolosi per tre volte. In due occasioni, Stankovic spara alto da buona posizione, nella terza Mihajlovic scalda le mani a Balli con la sua solita punizione.

Inizia la ripresa e la Salernitana finalmente si fa vedere. Al 3′, Di Vaio serve Belmonte ma l’ex Nocerina spreca da buona posizione. Sette minuti dopo, Vannucchi e Giampaolo orchestrano per lo stesso Di Vaio ma sul suo tiro a botta sicura Marchegiani compie una prodezza e devia in angolo. Poi due clamorose occasioni da una parte e dall’altra. Prima Mihajlovic fa tremare il palo della porta sotto la Curva Sud con – e come stupirsi? – punizione, poi Di Vaio si invola in contropiede ma al momento del tiro si fa clamorosamente ipnotizzare da Marchegiani. La partita sembra incanalarsi verso lo 0-0, ma all’88’ Giacomo Tedesco, subentrato al 78′ a Giampaolo, calcia una punizione maligna che attraversa tutta l’area di rigore e conclude la sua corsa alle spalle di Marchegiani. E’ il gol dell’1-0, è il gol che regala la prima vittoria in campionato alla Salernitana. Diviene anche il gol della discordia, perché Di Vaio se lo attribuisce affermando di aver leggermente deviato il pallone, ma le immagini sembrano smentirlo e assegnano a Tedesco la marcatura. Quel che conta è che la Salernitana batte la Lazio 1-0, sale a 4 punti in classifica e torna a sperare nella salvezza.

Tagged