20 A…nni fa – 20/12/1998, Juventus-Salernitana 3-0

news

Dopo aver arpionato il primo punto in trasferta in quel di Bologna, la Salernitana è al cospetto dei Campioni d’Italia. I granata, per la 14/a giornata di Serie A 1998/1999, affrontano al “Delle Alpi” di Torino la Juventus. “Madama” in questo torneo però non sta brillando. I bianconeri di Lippi sono settimi a 18 punti assieme a Bologna, Bari e Perugia, a -10 dalla Fiorentina capolista. Ragion per cui la gara con i granata rappresenta per loro l’ultima occasione per poter continuare a sperare in un torneo di vertice.

La Juventus non ha in campo Del Piero, dato che la stagione del numero 10 bianconero è terminata l’8 novembre in quel di Udine dove ha riportato la lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. Davanti comunque i bianconeri sono pericolosi con Inzaghi e Amoruso, supportati dall’estro di Zinedine Zidane. La Salernitana conferma la stessa formazione di Bologna. Rossi schiera quindi un 4-3-3 molto offensivo con Di Michele, Chianese e Di Vaio in attacco e Ighli Vannucchi in mediana.

In una giornata tipicamente invernale, sotto una pioggia battente, la Salernitana parte forte con Peruzzi costretto a un’uscita di testa per anticipare Chianese. Ma al 20′ la Juventus passa. Tocco di Zidane, punizione di Birindelli, deviazione di Ferrara in bandiera e sulla palla vagante in area si avventa Pippo Inzaghi che fa secco Balli. I bianconeri festeggiano con la maglietta “Le Iene portano bene” e pare proprio che sia così al 29′, quando Zidane serve con un tocco dei suoi Inzaghi. Superpippo scatta sul filo del fuorigioco e di sinistro sigla il gol del 2-0. Punteggio con il quale le due compagini vanno a riposo.

Inizia la ripresa e dopo 8 minuti il granata Monaco stende Davids. Per il centrale della Salernitana arriva il secondo giallo e la compagine campana resta in 10. Balli tiene in partita la Bersagliera al 55′, opponendosi da campione a Inzaghi ma nulla può all’87’, quando su assist di Di Livio e secondo del palo, Superpippo si porta il pallone a casa siglando il definitivo 3-0. Un punteggio che non cambia anche per merito di Balli, che al 90′ nega a Inzaghi quello che sarebbe stato un clamoroso poker. La Juventus batte comunque la Salernitana per 3-0, salendo a 21 punti in classifica, a -8 dalla Fiorentina fermata sul 2-2 dal Perugia. I granata restano terzultimi a 12 punti assieme al Vicenza.

Tagged