24 Maggio, l’iniziativa della Salernitana e il ricordo di 4 angeli

Salernitana

Da 21 anni a questa parte, il 24 maggio per i tifosi della Salernitana è un giorno dove due parole la fanno da padrone: tristezza e ricordo.

Tristezza perché quattro tifosi della Salernitana, Ciro, Enzo, Peppe e Simone (citati in rigoroso ordine alfabetico), il 24 maggio 1999 persero la vita a causa del rogo di quel maledetto treno tornando da Piacenza, “colpevoli” solo di aver voluto sostenere l’amore sportivo della propria vita nell’ultima decisiva battaglia (purtroppo non vinta) per la permanenza in Serie A.

Ricordo perché Ciro, Enzo, Peppe e Simone non sono mai stati dimenticati dalla tifoseria della Salernitana. Non sono mai stati dimenticati neppure per un istante. In 21 anni, numerose sono state le iniziative dei supporters granata in memoria dei quattro angeli granata, ultime delle quali (ultime in ordine cronologico) gli striscioni apparsi in città in questi giorni.

Quest’anno, vi sarà un’iniziativa in più, ideata dalla stessa Salernitana. Quest’oggi, alle ore 12, presso il Centro Sportivo Mary Rosy, si celebrerà la cerimonia di intitolazione dei tre campi sportivi e della sala stampa ai quattro angeli granata.

Una cerimonia ovviamente ristretta e senza la possibilità di apertura al pubblico, stante l’emergenza Coronavirus. Sarà presente l’Arcivescovo di Salerno-Campagna-Acerno S.E Andrea Bellandi. Un’iniziativa sicuramente da plaudire.

CIRO, ENZO, PEPPE, SIMONE. PER NON DIMENTICARE.

Tagged