Alessio Cerci in diretta Instagram:”L’applauso della tifoseria quando sono uscito dal campo lo porterò sempre dentro.”

Salernitana

Il calciatore granata, Alessio Cerci, ha risposto tramite Instagram alle domande dei tifosi.

Se gli piacerebbe chiudere la carriera a Salerno:” Sì, mi piacerebbe terminarla con la maglia della Salernitana, magari andando anche in Serie A.”

Come si sente fisicamente:” Fisicamente sto abbastanza bene. Qui ho una palestra che mi consente di lavorare bene e sto svolgendo un programma personalizzato.”

Quale sport gli piace oltre il calcio:”Oltre al calcio, mi piace la MotoGP. Valentino Rossi mi ha fatto appassionare con i suoi sorpassi.”

Se il non aver effettuato il ritiro estivo possa aver influenzato sulla sua forma fisica:”Sì, ha influito.”

Cosa ha provato alla prima da titolare all’Arechi:”Ho provato tantissime emozioni. L’abbraccio dei miei compagni e l’applauso della tifoseria quando sono uscito me lo terrò sempre dentro.”

Su cosa si prova indossando la maglia della Nazionale:”Solo chi l’ha indossata sa l’emozione che può darti. È il sogno di tutti i bambini ed è un’emozione indescrivibile.”

Sul perchè della numero 7:”Ho fatto scegliere a Leonardo. Ero indeciso tra il 7 e il 10 e lui mi ha suggerito di prendere il 7.”

Sul difensore più difficile da superare:” Thiago Silva è colui che mi ha impressionato.”

Cosa l’ha convinto a scegliere Salerno:”Ho scelto la Salernitana anche per il colore granata, perchè è un colore che mi porta bene per l’esperienza indimenticabile che ho vissuto a Torino e sono sicuro che la nostra sarà altrettanto bellissima.”

Sul suo idolo da bambino:”Il mio idolo da bambino era Thierry Henry.”

Sul rapporto con i compagni di squadra e con la città:”Con i compagni di squadra vado d’accordo con tutti. Siamo un bel gruppo e uniti. Per quanto riguarda Salerno continuo a dire che è una bellissima città. È stata una bella scoperta.”

Il numero 7 granata conclude dicendo:” Spero di regalarvi altre emozioni, anche perchè mio figlio Leo aspetta un mio goal.”