Annunciata la campagna abbonamenti: lieve rincaro nei prezzi di abbonamenti e tagliandi, previste agevolazioni per disabili, forze dell’ordine e famiglie

news Salernitana

La Salernitana ha, tramite il proprio sito ufficiale, annunciato il via alla campagna abbonamenti. Non poche le novità in termini di prezzi, praticamente tutti al rialzo, e agevolazioni. Sarà possibile sottoscrivere l’abbonamento secondo due distinte modalità: l’abbonamento digitale, disponibile sin da domani, sarà associato alla tessera del tifoso (Fidelity o Happy Card emessa dalla Salernitana) e, al momento della sottoscrizione, prevederà il rilascio di un tagliando segnaposto da esibire – in uno all’abbonamento – nel corso dei controlli allo Stadio; l’abbonamento cartaceo sarà sottoscrivibile in due distinte fasce temporali (dal 5 al 9 agosto dalle dalle 9 alle 12:30 e dal 19 al 23 agosto dalle 15 alle 19) presso i botteghini dell’Arechi. Prezzi in rialzo in quanto sia ad abbonamenti che a singoli tagliandi: l’abbonamento in Curva Sud costa 135 €, il singolo biglietto 15; nei distinti l’abbonamento costa 240 € (ridotto 160) e 24, con le tribune azzurra, verde e rossa che si attestano rispettivamente a 330, 420 e 520 euro per il tagliando stagionale (ridotti a 160, 250 e 400 €) e a 30, 38 e 48 euro per la singola gara (ridotti a 14, 21 e 32 euro). Confermate le due giornate granata. Numerose le agevolazioni per disabili per almeno il 90% e relativo accompagnatore – gli abbonamenti in tribuna rossa e verde ammontano rispettivamente a 15 e 65 euro – e per le forze dell’ordine (tribuna azzurra a 170 euro, distinti a 135). Introdotta, inoltre, l’offerta Family Pack: i nuclei familiari composti da almeno 3 persone (1 genitore + 2 figli oppure 2 genitori + 1 figlio) potranno sottoscrivere abbonamenti al costo complessivo di 210 Euro nei distinti e di 300 euro in tribuna azzurra. Confermata, come da l. 41/2007 di conversione del D. L. 8/2007, la previsione del tagliando gratuito per gli under 14 accompagnati da un genitore o da un parente entro il quarto grado per un numero di gare non inferiore al 50% delle partite stagionali. La capienza dell’Arechi è stata, infine, innalzata sino a 25511 spettatori.

Tagged