Beffa a LaSpezia per la Salernitana. Le pagelle: malissimo D. Anderson. Micai, quando esci? Bene Djuric, Rosina il migliore

Salernitana

Sconfitta nei secondi finali della gara per la Salernitana, incapace di conservare l’1-0 maturato nel primo tempo in virtù della rete di Djuric. Dapprima Mora. e poi Capogrossi ribaltano il risultato facendo volare in paradiso i padroni di casa, ed all’inferno la squadra granata. Quest’ultima a meno cinque punti dai playout ma con il turno di sosta imminente. Le pagelle.

MICAI: bella statuina in occasione del pari di Mora. Poco o nulla può fare in occasione del raddoppio dei padroni di casa  VOTO 5

MANTOVANI: gioca bene d’anticipo, soprattutto su Galabinov.  Poco o nulla può fare nel convulso finale  VOTO 6

MIGLIORINI: in affanno. Appare in netto calo fisico. Dalle sue parti si balla VOTO 5

MEMOLLA: tiene bene nel primo tempo. Regala la punizione allo Spezia da  cui scaturisce il gol del pari. Ingenuo  VOTO 5

PUCINO: solido. Rare incursioni offensive ma dalle sue parti lo Spezia fatica ad affondare VOTO 6

DI TACCHIO: Buona fase di interdizione, cala però nel finale dove commette diversi errori in appoggio.  VOTO 5.5

AKPA’: croce e delizia. Recupera una miriade di palloni ma sbaglia spesso l’appoggio quando deve dare qualità in fase di impostazione VOTO 5.5

CASASOLA: tiene la posizione. Non si contraddistingue per pericolose incursioni né, combina frittate. Diligente VOTO 6

JALLOW: evanescente. Gioca assai largo ma senza mai entrare nel vivo del gioco.  VOTO 5 ( 15°stD. ANDERSON: completamente evanescente. Voleva rimanere alla Lazio, forse per il bene della Salernitana sarebbe stato meglio così voto 4.5)

ROSINA: inventa l’assist per Djuric. L’unico a saltare gli avversari. In palla, esce stremato  VOTO 7

DJURIC: ottimo nel primo tempo, e non solo per il gol. Sponde per Jallow e Rosina. Si spegne nella ripresa VOTO 6.5 ( 33°st VULETICH: come Anderson, non combina nulla. Almeno ha la scusante di essere tecnicamente molto più modesto dell’olandese VOTO 5)

GREGUCCI: paga l’atteggiamento troppo difensivo, a tratti impaurito del secondo tempo. Un peccato, perché la Salernitana della prima frazione aveva tenuto bene testa allo Spezia, chiudendo meritatamente in vantaggio. Non si comprende l’ingresso di D. Anderson. Forse pagherà con l’esonero, ma la sua colpa più grande è stata quella di rimanere dopo il mercato di gennaio deludente.a VOTO 5.5