Casertana, parla Antonio Zito: “La Serie C non è un declassamento per me. Travolto dal progetto rossoblù”

news Salernitana

Antonio Zito lascia ufficialmente la Salernitana a titolo definitivo. La Casertana, dopo Gigi Castaldo ed Angelo D’Angelo, portano a casa un altro tassello dalla serie B. Il centrocampista, classe 1986, era arrivato dall’Avellino a Salerno durante il mercato di riparazione del 2016, dopo le esperienze con Ternana, Crotone e Juve Stabia. Zito è stato intervistato dall’ufficio stampa del club casertano, spiegando i motivi che l’hanno spinto a lasciare la maglia granata. “Sono contentissimo di essere qui – ha commentato Antonio Zito subito dopo la firma presso la sede di Corso Trieste – Sono stato letteralmente travolto dall’entusiasmo del presidente D’Agostino e del direttore Martone. Nella mia carriera ho sempre puntato tutto sulle mie motivazioni. E il progetto della Casertana mi ha spinto a lasciare la serie B. Per me non è assolutamente un declassamento. Quello che fa la categoria sono i professionisti e qui c’è una società che merita ben altri scenari”.

 

Dichiarazioni riprese dal sito ufficiale della Casertana Football Club

Fonte foto: Casertana Football Club