“Caso Foggia”: i satanelli sperano nella restituzione di 2 punti. L’udienza si terrà a fine campionato

news Salernitana

Il Foggia di Grassadonia con la vittoria di ieri pomeriggio proprio ai danni della Salernitana, è rientrata, prepotentemente, nella lotta per la salvezza diretta. I “satanelli” nelle prossime due partite di campionato ospiteranno il Perugia di Nesta per poi far visita al Verona che, dopo la sconfitta interna con il Livorno, ha già esonerato mister Grosso. Ebbene, il Foggia spera ancora nella restituizione di alcuni dei quindici punti sottratti per illecito amministrativo (di cui sono già stati restituiti 6 punti). La ragioni sostenute dal club rossonero saranno fatte valere in udienza dinanzi al Coni, soltanto alla fine del campionato in corso. Il Foggia posto a -4 dai granata, potrebbe, chissà, recuperare 1/2 punti qualora il ricorso sia accolto, determinando in tal modo il l’apposizione in freezer dei prossimi spareggi per evitare la retrocessione. Il campionato cadetto per quanto concerne la lotta salvezza, a questo punto, difficilmente si concluderà l’11 Maggio. La speranza è che i tre punti dei granata all’esito del match con il Cosenza, possano da soli bastare per potersi tirare fuori da tabelle e calcoli calcistici ed esiti di vicende giudiziarie coinvolgenti squadre concorrenti.