Castori avanza verso il ritorno, Pettinari promesso sposo della Salernitana. Taugourdeau, operazione in discesa

news

È una Salernitana pronta allo shopping in quel di Trapani. Ore roventi sull’asse che collega lo stadio Arechi all’impianto siciliano. Perché non c’è una sola novità che arriva dal Provinciale. Bensì quattro. La prima si chiama Fabrizio Castori: il tecnico, con un passato anche a Salerno, ha ormai distanziato tutti nella corsa alla panchina di via Allende. Superata la concorrenza e trattativa che è giunta a una fase cruciale: il prescelto della dirigenza, infatti, è il mister che ha guidato la squadra isolana verso l’impresa salvezza. La retrocessione del Trapani, dopo la decisione finale del Collegio di Garanzia del Coni, sta spianando per il ritorno del trainer di San Severino Marche in granata. E un’altra notizia, secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, sarebbe l’ingresso del figlio dell’allenatore nello staff tecnico, con il compito di riprese video con il drone e successive analisi.

Capitolo calciatori. La news riguarda il bomber Stefano Pettinari. Trascinatore del Trapani, il romano è stato individuato dalla società campana come rinforzo per il reparto offensivo. Il classe 1992 è stato promesso alla Salernitana per una cifra che si avvicinerebbe al milione di euro. Il club di Lotito e Mezzaroma, inoltre, avrebbe già un pre-contratto firmato: accordo che servirebbe ai siciliani per pagare il riscatto dello stesso dal Lecce. Infine, c’è la pista che porta al francese Anthony Taugourdeau: non c’è ancora una trattativa in atto ma basterebbe poco per sbloccare l’eventuale operazione. Il transalpino si muoverà soltanto dopo il pagamento della clausola rescissoria di 20mila euro. Alla Bersagliera servirà premere sull’ingaggio che attualmente sfiora i 15mila netti al mese (180mila annui).

La Salernitana, dunque, si sta rifacendo il look. Dalla panchina al campo, la spesa dovrebbe arrivare dalla Sicilia.

Tagged