Colantuono: “Bene per 70 minuti ma dovevamo chiuderla. Non mi preoccupo degli attaccanti che non segnano”

news

Le dichiarazioni dell’allenatore della Salernitana Stefano Colantuono al termine del pareggio dei granata per 1-1 in quel di Crotone.

Sulla partita: “Alla vigilia avrei firmato per un punto, ma per come si è messa la gara un po’ di amaro in bocca ora c’è. Siamo stati bravi per 70 minuti, dimostrando personalità. Certo, abbiamo sbagliato a non chiudere la gara a inizio della ripresa, dopo essere passati in vantaggio“.

Sui cambi: “Djuric? L’ho messo per sfruttare i suoi centimetri e per allungare la squadra che stava in difficoltà. Poi negli ultimi minuti, quasi tutti mi chiedevano il cambio. Abbiamo chiuso in 10 perché Mazzarani era stirato

Su Jallow: “Non è al cento per cento, non ha fatto la preparazione e poi questi periodi con la Nazionale non aiutano di certo perché lì si gioca solo e non ci si allena. Comunque va fatto giocare per fargli aumentare di condizione“.

Sui pochi gol degli attaccanti: “Non è un problema. Siamo la squadra che ha portato più calciatori, ben 8, in rete. Segno che per quanto riguarda la finalizzazione non ci appoggiamo solo 2-3 calciatori e segno che i nostri attaccanti stanno compiendo un lavoro importante per la squadra“.

Sul Livorno, prossimo avversario: “Assolutamente non lo sottovalutiamo. Ma anche loro non devono sottovalutarci“.

Tagged