Coppa Italia, le decisioni del giudice sportivo: prima sanzione per Bocalon e Palumbo

news Salernitana

La Lega Serie A ha reso noto, attraverso un comunicato sul proprio sito ufficiale, le decisioni del giudice sportivo Alessandro Zampone riguardo le gare del secondo turno di Coppa Italia.

LE SANZIONI – Brescia, Cremonese, Pescara, Foggia, Lecce, Spezia e Pisa ricevono un’ammenda, dai 1.000 ai 1.5000 euro, per i fumogeni e i petardi lanciati dai propri sostenitori nei rispettivi settori. Squalificati, per una giornata effettiva di gara, Pietro Cianci della Robur Siena, Francesco Corsinelli della Feralpisalò e Arensi Rota del Monopoli. Il giudice sportivo ha sanzionato, con un’ammenda di 1.000, il capitano del Cosenza Angelo Corsi, per proteste nei confronti degli ufficiali di gara. Per quanto riguarda la Salernitana, ricevono la prima sanzione l’attaccante Riccardo Bocalon ed il regista Antonio Palumbo. Sponda Virtus Entella, avversaria dei granata domenica prossima, è stato ammonito solo Francesco Belli. Multa di 1.500 per Ciurria (Pordenone), Petriccione (Lecce) e Matos (Hellas Verona), mentre sono stati ammoniti con diffida gli allenatori Luca D’Angelo del Pisa e Gaetano Fontana della Casertana.

 

Fonte foto: U.S. Salernitana 1919 – Photo Ianuale