Cosenza – Salernitana 0-1, tre punti e primato consolidato. Le pagelle granata

Salernitana

Sesta vittoria in campionato per la Salernitana che archivia anche la pratica Cosenza con un goal di Tutino. Una vittoria importante, ottenuta su un campo ostico, che va volare i granata solitari in testa alla classifica.
Le pagelle:

Belec 6,5 – Da sicurezza tra i pali, nessun intervento prodigioso, ma si fa sempre trovare pronto sulle uscite.

Gyomber 6,5 – Ampiamente sufficiente la prestazione del centrale difensivo, ormai sempre più una certezza in difesa, non ne sbaglia una.

Bogdan 6 – Schierato dal primo minuto a causa dell’emergenza in difesa, fa il suo lavoro e lo fa anche bene.

Mantovani 6,5 – Torna in campo dopo un lunghissimo stop che non pesa affatto sul suo rendimento, argina perfettamente Carretta per tutta la gara.

Kupisz 6,5 – Dopo un avvio un po’ in ombra a causa degli spazi chiusi dai giocatori del Cosenza, fa vedere gioco e qualità, prezioso anche in fase difensiva.

Di Tacchio 6,5 – Sufficiente la gara del centrocampista granata dopo le scialbe prestazioni contro Spal e Cremonese, unica ingenuità il cartellino giallo che gli costa la diffida.

Dziczek 5,5 – Per la prima volta in campo dal primo minuto becca un’ammonizione dopo pochi minuti e rischia anche il rosso successivamente. Un po’ in ombra nella ripresa, Castori lo nota e lo sostituisce.

Casasola 6 – Corre tanto e si propone sulla sua fascia ma sa sacrificarsi molto anche in fase difensiva.

Anderson 7 – Dopo un avvio un po’ in ombra prende le redini della trequarti granata inserendosi perfettamente alle spalle degli attaccanti, da un suo passaggio nasce l’azione del goal di Tutino.

Tutino 7,5 – Un’ottima prestazione per il match winner della gara, segna un gran bel goal su assist di Anderson, unica sbavatura la palla persa nel finale che permette al Cosenza di ripartire pericolosamente.

Djuric 6,5 – Corre, lotta, pressa e si sacrifica facendo a spallate con la difesa calabrese, va anche vicino al goal sprizzando di testa su calcio d’angolo.

I subentrati:
Cicerelli s.v. – Entra a pochi minuti dalla fine per uno stanco Djuric
Gondo s.v. – Entra al 40esimo dopo un lungo stop tenendo palla e facendo passare secondi preziosi.
Capezzi 6 – Sostituisce Anderson dopo la prima mezz’ora della ripresa, prezioso in fase d’interdizione
Schiavone 6 – Entra al posto di un Dziczek un po’ in ombra e da maggior gioco e protezione in mediana.
Castori 7 – Un’altra partita molto ben preparata dal mister che propone un 3 5 2 e riporta Anderson nel suo ruolo naturale. La Salernitana gioca e lo fa anche bene, soprattutto nella ripresa. Dopo il goal di Tutino chiama a raccolta i suoi e rinforza la difesa fino alla fine.