#CroSal, le pagelle dei granata. Boca-gol letale! Bene Mazzarani e Di Tacchio. Djuric ancora flop

Salernitana

Pareggio esterno per la Salernitana a Crotone. La squadra granata passa in vantaggio al 50° con un colpo sotto misura di Bocalon salvo poi subire il ritorno dei padroni di casa che conquistano il meritato pareggio con il neo entrato Simy all’84°. Ecco le pagelle dei ragazzi allenati da Colantuono.

MICAI: distratto in  alcuni appoggi, compie un autentico miracolo su conclusione sotto misura di Budimir. Non può molto su Simy.  VOTO  6.5

MIGLIORINI: concreto e senza fronzoli. Sparacchia fuori dalla sua area tutto quello che gli capita a tiro. Annulla Budimir. VOTO 6.5

GIGLIOTTI: dalle sue parti il Crotone non sfonda. Tiene in copertura. VOTO 6.5

MANTOVANI: puntale negli anticipi, si caratterizza anche per alcune sgroppate offensive. Sta crescendo anche se si perde Simy in occasione del gol VOTO 6.5

DI TACCHIO: ha il merito di bloccare la Barberis, la fonte del Crotone. Solido in fase di interdizione. Novità, per una volta non si fa ammonire VOTO 7

ODJER: un motorino sulla fascia destra. Sopperisce alla mancanza di struttura fisica con impegno e generosità. Ripiega spesso, dando una mano a Mantovani  VOTO 6.5

MAZZARANI: buon palleggio, continui inserimenti sulla sinistra nel primo tempo e pochissimi palloni sbagliati. Si conferma in crescita  VOTO 6.5

CASTIGLIA: poco appariscente, fa il suo VOTO 6

CASASOLA: soffre il quarto d’ora finale con il Crotone che prova a sfondare sulla sua zona di competenza. Da una sua accelerazione nasce l’angolo per il gol di Bocalon VOTO 6.5

VITALE: non commette errori ma raramente arriva al cross come sa fare. Salva in scivolata su Budimir VOTO 6.5 

JALLOW: tanto fumo e poco arrosto. Sembra poter fare sfracelli palla al piede ma spesso eccede in personalismi  inutili. Ad ogni modo tiene in ansia l’intera difesa del Crotone VOTO 6

BOCALON: Due chances avute ed una rete. Merita fiducia perché è l’unico in questo momento che abbia il guizzo in area per poter segnare. Letale VOTO 7

DJURIC: entra e la Salernitana gioca con un uomo in meno. Un cambio non propriamente azzeccato  VOTO 5

 

 

COLANTUONO: presenta una Salernitana autoritaria, migliore nel fraseggio ed un tantino più pimpante in fase offensiva. Ottima l’intuizione di bloccare Barberis, non convincono i cambi, soprattutto quello di Djuric che abbassano troppo la squadra  VOTO 6

A cura di Armando Iannece