Curva sud in contestazione. Con il Venezia al via la diserzione

news Salernitana

E giunse il tempo della resa dei conti… sportiva. Questa volta ad evidenziare il senso di insofferenza per una categoria vissuta sempre sulla stessa linea di galleggiamento sono i tifosi:coloro che per stessa ammissione della proprietà, in luogo di asini, giullari e contestatori a prescindere, hanno fatto sempre valere il proprio affetto e sostegno. Che verrà meno a partire dalla prossima gara interna con il Venezia. L’assenza di programmazione e di chiarezza, alla fine, al di là dei giochi di parole del management. Ed ora? Cosa faranno i sempre presenti in Tribuna? Gli amici degli amici ed i sostenitori a prescindere della società? Saliranno anche loro sul carrozzone della contestazione dopo aver vituperato chi da quattro anni sosteneva che l’asino non potesse volare? Questa serie B così tanto esaltata come patrimonio imprescindibile, varrà per questi pseudo tifosi da Tribuna, la capacità di tirare la testa fuori dal sacco? Dubbi e perplessità che magari potrebbero essere sciolti dopo un’eventuale vittoria a Livorno, per ritornare sui propri passi e galleggiare meglio della proprietà granata