Derby calabrese al Crotone: al Marulla termina 0-1 tra le polemiche per un gol fantasma di Sciaudone

altre news news

Il Cosenza, prossimo avversario della Salernitana, cade in casa contro il Crotone in un derby vibrante e con un episodio che sta facendo discutere. A decidere la partita un sinistro di Junior Messias, al secondo gol consecutivo dopo essere stato il calciatore con più tiri a non aver realizzato gol fino a due giornate fa. Tre punti che portano i pitagorici a ridosso del Pordenone secondo in classifica, distante appena un punto. Il Cosenza di Braglia recrimina per un gol fantasma di Sciaudone, con il pallone che da alcuni fermo immagine sembrava aver varcato la linea di porta difesa da Cordaz. Un episodio eguale e contrario a quello già occorso nella stessa porta del San Vito-Marulla, dove erano stati a padroni di casa a cavarsela su una conclusione di Samuele Ricci dell’Empoli che aveva ampiamente superato la linea di porta senza che gli ufficiali di gara se ne avvedessero. Il Cosenza prova a pareggiare, ma si infrange su un Cordaz monumentale. Gli uomini di Braglia restano terzultimi a -3 dal Venezia sestultimo, prima squadra fuori dalla zona rossa.

Foto: cosenzachannel.it