Di Tacchio;”Vogliamo andare in serie A”, ora tocca anche a Castori osare di più.

news

Ieri sera, nel dopo gara tra Salernitana e Spal, l’unico a parlare in sala stampa è stato capitan Di Tacchio che, si è soffermato sull’errore dal dischetto, il terzo consecutivo, che ha negato ai granata la gioia dei tre punti pieni.

Tra le altre dichiarazioni, è emersa quella che sicuramente tutti i tifosi granata aspettavano, cioè la volontà di questi calciatori di provare ad andare in serie A, anche in maniera diretta; “Siamo a soli 2 punti dalla seconda in classifica – ha detto Di Tacchio – e vogliamo provare ad andare in serie A”.

Parole forti d’incoraggiamento per lui e per la squadra, che ha dimostrato, nonostante le critiche iniziali di smentire tutti, anche qualche scettico. La Salernitana però non dimentichiamoci che, almeno per il secondo tempo è venuta fuori solo nel finale, quando ci sono stati gli inserimenti dei vari Anderson, Capezzi, Gondo e soprattutto Cicerelli, già Cicerelli, tanti si chiedono il perché trova poco spazio in una squadra che quando entra (5 o 10 minuti al massimo), riesce a far un gioco più offensivo, non sarebbe il caso di provare lui e altri dall’inizio gara? Castori adesso deve osare di più se vuole arrivare all’obiettivo dichiarato in sala stampa da Di Tacchio, il punto fuori casa va anche bene, ma in casa devi osare di più e vincere, se possibile, il campionato molto mediocre, la volontà dei calciatori c’è, adesso tocca al mister Castori dimostrare che c’è questa ambizione, a partire da sabato prossimo contro la Cremonese.