Djuric e Jallow sono i capocannonieri del 2019 granata: 22 gol in due. E a gennaio…

news Salernitana

L’anno solare 2019 si è chiuso con un gol che per molti avrebbe dovuto rappresentare il leitmotiv della manovra offensiva granata sin dalla scorsa stagione: cross per Djuric, spizzata dell’ariete bosniaco e rete di Jallow. Sono loro, così diversi ma così controversi, i capocannonieri granata di un complessivamente deludente 2019. Complice la riscossa di Djuric nel finale della scorsa stagione (6 gol nelle ultime 7 partite da lui disputate in regular season + 1 ai play-out), lo score di quella che avrebbe dovuto essere la coppia gol della Salernitana non è nemmeno così nefasto: 22 gol in due, equamente suddivisi tra il numero 10 ed il numero 11 di Sua Maestà. Una statistica avvertita come meno importante di quanto non affermi il freddo dato numerico anche per la propensione dei due alle marcature multiple (due doppiette per Jallow, una doppietta ed addirittura una tripletta per Djuric), che di fatto riducono il numero delle partite in cui almeno uno dei due è andato a segno. Di fatto, la serata più importante dei due resta quella del 5 giugno scorso, quando con una rete a testa piegarono il Venezia nella gara-1 degli spareggi salvezza. Per ambire a traguardi più ambiziosi, probabilmente, occorrerebbe confermarli entrambi ed affiancare loro – oltre al generoso e sorprendente Gondo – quell’attaccante da doppia cifra sicura di cui la Salernitana continua ad aver bisogno. A patto che sia un’aggiunta e non una sostituzione: voci di uno scambio Salernitana-Lazio con il coinvolgimento di Jallow (ve ne abbiamo parlato qui: http://www.salernogranata.it/da-roma-scambio-adekanye-jallow-ma-conviene-alla-salernitana/ ) riportano alla mente, con le dovute differenze,  l’operazione offensiva dello scorso gennaio. A posteriori, tutt’altro che un grande affare per la Bersagliera.

Foto: sport.sky.it