“Espugnata” Pescara, le pagelle: Djuric sontuoso, Lombardi di altra categoria. Bravo Lopez!

Salernitana

Una Salernitana sontuosa sbanca l’Adriatico di Pescara in virtù di una doppietta di Djuric, realizzata ad inizio secondo tempo. Un successo meritato che consente alla compagine allenata da Ventura di entrare a pieno titolo nella zona playoff. Le pagelle:

MICAI: incolpevole sul gol. Bravo sulla conclusione al volo di Kastanos. Sicuro nelle uscite VOTO 6.5

CICERELLI: parte bene  nell’inedita posizione di terzino destro, prima che Busellato lo azzoppi VOTO 6 ( 17pt, KALOMBO: l’anello debole della retroguardia. Prima si fa saltare da Galano nel primo tempo, ma è fortunato perché l’ex Bari non centra la mira. Gli va peggio nella ripresa, in occasione della rete del Pescara. VOTO 5)

MIGLIORINI: attento sulle palle alte, ruvido, invece, quando c’è da impostare. Ma tiene VOTO 6

JAROSZINKY: gioca centrale, ruolo inusuale ma che interpreta bene. Un solo errore in anticipo. Si becca il giallo. Poi concentrazione e concretezza. VOTO 6.5

LOPEZ: suo il cross per il 2-0 di Djuric. Non sbaglia nulla. Spazza quando deve, preciso in alcune diagonali. E pure incursore nei momenti di maggiore pressione avversaria. VOTO 7

MAISTRO: continuo in i tutti i 90 minuti di gioco. Mette in crisi il Pescara con i suoi continui inserimenti. Elegante con ottima visione di gioco VOTO 7

LOMBARDI: sta dimostrando di essere di un’altra categoria. Ma non ditelo a Lotito, almeno sino a Gennaio. Copre, riparte, dribbla, Assist e tiro. In pratica fa tutto VOTO 7.5

AKPA: Primo tempo di costruzione con annesso Assist a Lombardi. Col fiatone la seconda frazione VOTO 6

DZICKEZ: gioca svelto, ha un buon piede e visione di gioco. Nella prima frazione sembra anche più cattivo nei contrasti. E questo l’aspetto che deve ancora migliorare ma il talento c’è VOTO 6.5

GONDO: si muove molto, fa salire la squadra ma è poco incisivo dalla trequarti in su. VOTO 5.5

DJURIC: due reti, di cui una splendida di esterno e l’altra di rapina. Non molla mai, si sbatte su ogni pallone ed è il vero leader della squadra VOTO 8

VENTURA: non si fida di Heurtaux e cambia spartito tattico adottando la difesa a 4 con Lopez e Cicerelli esterni. La Salernitana sembra più equilibrata e veloce nella costruzione del gioco. Cambi obbligati, ma oggi ha avuto le risposte che auspicava VOTO 7