FIGC, Gravina: “Mi auguro di riaprire gli stadi in estate. Obiettivo? Assegnare in campo i verdetti”

news

Il calcio è pronto a ripartire. Dopo tre mesi di stop forzato, la macchina sportiva si avvicina alla ripresa. La lunga pausa primaverile – dovuta all’espandersi del Covid – finirà il prossimo 12 giugno, con il ritorno sul rettangolo verde per le squadre impegnate in Coppa Italia. Il via libera per i campionati, al contrario, arriverà soltanto nel weekend successivo (20-21 Giugno).

Nel frattempo, il tema concernente l’assenza dei tifosi resta quello più discusso. E, a tal proposito, il numero uno della FIGC, Gabriele Gravina si è così espresso ai microfoni de Il Mattino: “Mi auguro di riaprire gli stadi già in estate. Migliorando l’andamento dei contagi, spero si possa consentire un accesso parziale agli impianti di calcio. Sarebbe una straordinaria iniezione di fiducia e di entusiasmo”.

Sulla finalità: “L’obiettivo è assegnare in campo i verdetti di questo campionato. Cambiare format in corsa sarebbe stato necessario se non ci fossero state le condizioni per la ripartenza. L’algoritmo sarà ispirato a un principio di equità e buon senso. Se il campionato si dovesse fermare un’altra volta, non ritengo giusto cristallizzare la classifica senza tenere conto delle gare che restano da giocare”.

Tagged