Finalmente Salernitana, la premiata ditta Akpa Akpro-Gondo regola la Juve Stabia per 2-1

Salernitana

La Salernitana batte la Juve Stabia per 2-1 nel derby valevole per la 32/a giornata di Serie B 2019/2020. I granata, in 10 per quasi tutta la partita causa espulsione di Aya, si impongono grazie alla premiata ditta Akpa Akpro-Gondo. Di Forte il momentaneo pareggio delle Vespe. Questa la cronaca del secondo tempo della partita.

La ripresa inizia con lo stesso copione con il quale si era chiuso il primo tempo. Vale a dire, Juve Stabia a cercare di fare la partita e Salernitana pronta a pungere. E per poco al 55′ i granata non arrivano al raddoppio. Gondo fa fuori Allievi sulla destra e serve un rigore in movimento per Akpa Akpro. Questa volta, il mediano ivoriano non è freddo e spara addosso a Provedel. Due minuti dopo, cross di Kiyine, Gondo va in sforbiciata e il pallone finisce di poco alto sulla traversa.

Al 63′, clamorosissima occasione per la Salernitana. Punizione di Kiyine, Karo si inserisce alla grande ma da zero metri coglie una traversa alla maniera di Gagliardini.

Al 68′, Jaroszynski e Kiyine alzano bandiera bianca e al loro posto entrano Heurteaux e Maistro. Sessanta secondi dopo il pareggio della Juve Stabia. Lancio di Canotto, Forte fa perno su un Heurteaux ancora freddo, si gira e non lascia scampo a Micai.

La Salernitana prova a reagire con una conclusione di Karo, ma all’80’ è la Juve Stabia a rendersi pericolosa con Di Mariano, che da posizione defilata all’interno dell’area di rigore prende l’esterno della rete.

Ma appena un minuto dopo è la Salernitana a rimettere la testa avanti. Lancio lungo a sorprendere la difesa delle Vespe, Akpa Akpro arpiona, scherza Ricci e mette in mezzo dove Gondo trova l’angolino con un rasoterra che non lascia scampo a Provedel.

All’85’, Elia conclude dai venti metri e Micai con un guizzo da felino non si fa sorprendere mettendo in angolo.

La Juve Stabia ci prova più con la forza dei nervi che del gioco nel finale e la Salernitana riesce a controllare senza affanni. Tranne al 94′, quarto dei cinque minuti di recupero. Punizione di Calò, sponda del portiere Provedel spintosi in avanti sulla quale si avventa Troest da pochi passi. Micai è miracoloso a dir di no.

Ultima occasione di una partita che vede la Salernitana tornare a vincere per 2-1.

SALERNITANA-JUVE STABIA 2-1 (1-0)

SALERNITANA (3-4-1-2): Micai; Aya, Migliorini, Jaroszynski (68′ Heurteaux); Akpa Akpro, Dziczek, Di Tacchio, Curcio (86′ Lopez); Kiyine (68′ Maistro); Gondo (86′ Djuric), Jallow (12′ Karo). A disp. Vannucchi, Billong, Cerci, Capezzi, Giannetti, Cicerelli. All. Ventura

JUVE STABIA (4-3-1-2): Provedel; Vitiello (61′ Ricci), Troest, Allievi, Elia; Calvano (78′ Addae), Calò, Mallamo (61′ Mezavilla); Canotto (78′ Izco); Forte, Cissè (7′ Di Mariano). A disp. D. Russo, Tonucci, Fazio, Rossi, Bifulco, Mastalli. All. Caserta

Marcatori: 23′ Akpa Akpro (S), 69′ Forte (J), 81′ Gondo (S)

Note – Espulsi: Aya (S), Jallow (S) da sostituito; Ammoniti: Gondo (S), Di Mariano (J), Mallamo (J), Akpa Akpro (S), Troest (J), Ricci (J), Allievi (J), Calvano (J), Maistro (S), Calò (J)

CLICCA QUI PER LA CRONACA DEL PRIMO TEMPO: http://www.salernogranata.it/guizzo-di-akpa-akpro-salernitana-juve-stabia-1-0-al-45-granata-in-10-espulso-aya/

Tagged