FOCUS SULL’AVVERSARIO DEI GRANATA: IL VICENZA DELL’EX JALLOW

Salernitana

Neanche il tempo di rifiatare che la Serie B torna di nuovo in campo per il primo degli otto turni infrasettimanali in programma. Allo stadio Romeo Menti, alle ore 21, andrà in scena  Vicenza-Salernitana, gara valida per la quarta giornata del campionato cadetto. I veneti, saltato il confronto con il Monza per le vicende  legate al Coronavirus, hanno raccolto appena un punto nei primi due match stagionali. Gli uomini di Castori, invece, dopo il largo successo casalingo ai danni del Pisa nell’ultimo turno, sono proiettati, a pari punti con Cittadella ed Empoli, in vetta alla classifica. La preparazione dei bianco rossi in vista dell’impegno contro la Salernitana è proseguita questa mattina presso i campi di Capovilla. Saranno Ierardi e Meggiorini gli indisponibili tra le fila del Vicenza, il primo a causa di un problema muscolare, mentre il secondo ha effettuato qualche corsetta a ritmo lento seguito dal preparatore atletico Alessandro Dal Monte. Tuttavia il tecnico Mimmo Di Carlo ha potuto lavorare con il resto del gruppo e, in conferenza stampa, ha dato delle indicazioni su quello che potrebbe essere l’undici titolare che affronterà i granata. Grandi tra i pali, in difesa Bruscagin, Padella , Cappelletti e Beruatto, ballottaggio a tre in mediana con Pontisso, Rigoni e Cinelli a contendersi due maglie da titolari, sugli esterni Vandeputte e Dalmonte, coppia d’attacco formata da Marotta e l’ex Lamin Jallow. Dunque, la compagine granata si troverà di fronte una squadra di carattere, molto agguerrita, alla ricerca della prima vittoria in campionato tra le mura amiche. Come sarà agguerito Lamin Jallow, trasferitosi a titolo definitivo  in terra veneta nell’ultima sessione di mercato per  500.000 euro, dopo una parentesi non proprio positiva tra le fila della Salernitana. L’attaccante gambiano è alla ricerca del suo esordio in maglia bianco rossa, visto il rinvio del match contro il Monza e la panchina contro il Pordenone. Tuttavia, nonostante la ricca concorrenza nel reparto offensivo vicentino e dovendo assimilare ancora al meglio gli schemi di gioco del tecnico, Mimmo Di Carlo potrebbe schierarlo per la prima volta proprio contro la sua ex squadra. Per questo motivo domani sera i ragazzi di Castori dovranno prestare moltissima attenzione al gambiano in cerca di riscatto.