(foto) Arechi ed i lavori incompleti. Nonostante le Universiadi l’impianto resta un cantiere aperto

news Salernitana

Non guardare sopra se prima non ti sei soffermato su ciò che resta sotto, ben nascosto dalla vista altrui. L’Arechi apparso durante la manifestazione delle Universiadi che ha visto l’Arechi ospitare le Nazionali di Italia e Messico, al di là dell’aspetto esteriore, non è un impianto alquanto completo così come fatto prefigurare. L’impianto audio, infatti, è stato apposto su delle asticelle vetuste con dei megafoni che non consentono l’irradiazione del suono in tutti e quattro i settori. I bagni di ogni singolo settore risultano essere ancora, in gran parte, fuori uso con porte ancora assenti. I servizi igienici, inoltre, presentano dei tubi ancora fuori uso. Insomma sarà un “principe” all’esterno ma seppur è vero che l’occhio vuole la sua parte, in buona sostanza, l’impianto di via Allende è tutt’altro che ritornato nel suo antico splendore, sediolini a parte…

fonte-foto:tuttosalernitana