Frosinone pari al 94^, Salernitana beffata da Capuano

Salernitana

Salernitana-Frosinone è sfida per il primato, chiaramente per i granata. La compagine granata ha la grande chances, per la prima volta dal suo ritorno in B nell’era Lotito-Mezzaroma, di portarsi in solitaria in classifica prima di una sosta. Dinanzi al suo posto pubblico, con diversi infortuni e la novità di formazione Kiyine spostato nel ruolo di mezzala al posto di Firenze, la Salernitana prova il grande colpo. Con diecimila spettatori in una giornata calda, quasi estiva. Frosinone permettendo. I ciociari, in crisi di risultati più che di prestazioni, scendono all’Arechi con una sola punta di ruolo, Novakovic, con Ciano a supporto. Solo panchina, quindi, per l’ex Avellino Trotta. Squalificato Paganini, al suo posto c’è Rohden.

Grande chance in apertura per il Frosinone che impegna Micai con tiro ravvicinato dopo un’ottima combinazione in aerea che ha portato al tiro Novakovic. Passata la paura, la Salernitana prova a macinare gioco sulle fasce per mettere in difficoltà il Frosinone. Quest’ultima, però, ha le occasioni migliori, con Ciano stavolta, su cui è bravissimo Micai a respingere la botta a colpo sicuro.  Svolta del match al 28^. Gori già ammonito commette fallo in area su Karo. Penalty ed espulsione. Dal dischetto si presenta Kiyine che non sbaglia portando in vantaggio la Salernitana. Gli ospiti reagiscono mettendo pressione ai granata. Ottimo Micai che si oppone ancora una volta a Ciano su calcio di punizione dai 25 metri.

Seconda frazione che inizia subito con una chance per la Salernitana con Karo che sbaglia il tap-in vincente dinanzi a Iacobucci. Tentativo dalla distanza anche per Maistro che non impensierisce la retroguardia ospite. Dopodiché, è nuovo monologo ospite con Micai ottimo nella risposta su conclusione di Ciano. Frosinone spinge, granata in affanno si affidano alle ripartenze, non sempre efficaci. Ventura se ne accorge e fa entrare Cerci per uno spento Giannetti. Il trainer granata sostituisce anche Djuric per Odjer ma la musica non cambia, Frosinone all’assalto. Grande Micai al 92^ su punizione di Ciano. Ma nulla può al 94^. Cerci si fa superare troppo facilmente sull’esterno, batti e ribatti in area e Capuano in mischia risolve per l’1-1 finale. Pareggio meritato per il Frosinone, mastica amaro la Salernitana autore di una pessima prestazione. E questa volta le sostituzioni di Ventura non hanno affatto convinto.

Risultato: 1-0 Kiyine 28^ (rig), Capuano 94^

SALERNITANA: Micai, Jaroszynski, Karo, Migliorini, Di Tacchio, Kiyine, Lopez, Cicerelli (Firenze 54^), Maistro, Djuric ( Odjer 82^), Giannetti ( Cerci. 67^). A disp: Vannucchi, Odjer, Cerci, Firenze, Gondo, Kalombo, Morrone, Pinto, Dziczek. All: Ventura

FROSINONE: Iacobucci, Zampano, Capuano, Gori, Haas, Beghetto ( Tribuzzi 67^), Ariaudo, Rohden ( Maiello 76^), Novakovic ( Trotta 73^), Brighenti, Ciano. A disp: Bardi, Bastianello, Maiello, Citro, Salvi, Matarese, Tribuzzi, Vitale, Trotta, Krajnc, Eguelfi. All: Nesta

Ammoniti: Gori, Kiyine, Maistro, Lopez, Zampano.

Espulso: Gori 28^ doppia ammonizione.