Giudice Sportivo, sempre in diffida Minala e Ricci. Un’assenza certa per il Perugia. Multa salata per Brescia e gli umbri, che stangata per Domizzi e Kupisz!

Published on: 5 dicembre 2017

Filled Under: News

Views: 277

Tags: , , , , , , ,

Il Giudice Sportivo della Lega B, Emilio Battaglia, ha comunicato le decisioni in seguito alla diciassettesima giornata di campionato. Sponda Salernitana permangono le diffide di Joseph Minala e Matteo Ricci. Il prossimo avversario dei granata sarà il Perugia che dovrà fare a meno di Filippo Bandinelli che, nel posticipo di ieri contro l’Ascoli, ha ottenuto il quinto giallo stagionale e pertanto sarà squalificato. Il club umbro, inoltre, ha avuto una multa salata per aver lanciato sul terreno di gioco tre fumogeni. Identica situazione capitata al Brescia, compagine che ha sconfitto la Bersagliera nella giornata di sabato. Per il resto, ben undici calciatori squalificati, con tre giornate di squalifica date a Maurizio Domizzi del Venezia per “comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione); per avere, al 34° del secondo tempo, all’atto della notifica del provvedimento di ammonizione, rivolto all’Arbitro, con plateale gestualità, un’espressione ingiuriosa” e a Tomasz Kupisz del Cesena per “avere, al 33° del primo tempo, con il pallone non a distanza di giuoco, colpito con una gomitata al volto un calciatore della squadra avversaria; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale”.

Di seguito l’elenco completo delle sanzioni comminate dal Giudice Sportivo:

Ammenda di € 5.000,00 : alla Soc. BRESCIA per avere suoi sostenitori, prima dell’inizio della gara, lanciato tre fumogeni sul terreno di giuoco uno dei quali in direzione di un Assistente; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 5.000,00 : alla Soc. PERUGIA per avere, all’11° del primo tempo, lanciato tre fumogeni sul terreno di giuoco che causavano la sospensione della gara per circa un minuto;
sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 3.000,00 : alla Soc. CREMONESE per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, acceso numerosi fumogeni nel proprio settore; sanzione attenuata ex art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 3.000,00 : alla Soc. FOGGIA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, acceso un petardo e numerosi fumogeni nel proprio settore; sanzione attenuata ex art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 2.000,00 : alla Soc. AVELLINO per avere suoi sostenitori, durante la gara, lanciato due petardi nel recinto di giuoco; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 1.000,00 : alla Soc. SPEZIA per avere suoi sostenitori, al 1° del primo tempo, acceso un fumogeno nel proprio settore; sanzione attenuata ex art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

b) CALCIATORI
CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER TRE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA ED AMMONIZIONE
DOMIZZI Maurizio (Venezia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione); per avere, al 34° del secondo tempo, all’atto della notifica del provvedimento di ammonizione, rivolto all’Arbitro, con plateale gestualità, un’espressione ingiuriosa.

SQUALIFICA PER TRE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA
KUPISZ Tomasz Mateusz (Cesena): per avere, al 33° del primo tempo, con il pallone non a distanza di giuoco, colpito con una gomitata al volto un calciatore della squadra avversaria; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
CACIA Daniele (Cesena): per avere, al 32° del secondo tempo, alzandosi dalla panchina, contestato una decisione arbitrale assumendo un atteggiamento irrispettoso nei confronti di un Assistente.
KONATE Dramane (Pro Vercelli): per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete.
MICAI Alessandro (Bari): per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete.
PERROTTA Marco (Pescara): per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete.
SIGNORINI Andrea (Ternana Unicusano): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
BANDINELLI Filippo (Perugia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
BENTIVOGLIO Simone (Venezia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
JAJALO Mato (Palermo): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
MURAWSKI Radoslaw Pawel (Palermo): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

c) ALLENATORI
AMMONIZIONE CON DIFFIDA
CORAGGIO Emilio (Ternana Unicusano): per avere, al 45° del secondo tempo, al fine di ritardare la ripresa del giuoco, lanciato un pallone sul terreno di giuoco.

d) DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 12 DICEMBRE 2017
FOSCHI Rino (Cesena): per avere, al termine del primo tempo, negli spogliatoi, contestato l’operato arbitrale proferendo espressioni blasfeme; infrazione rilevata dai collaboratori della Procura federale.

Articolo a cura di Mario Ruggiero.

Comments are closed.