Gondo show, risolleva la Salernitana che batte il Crotone. Brutto gesto di Jallow!

Salernitana

Record negativo di presenze all’Arechi, i supporters granata hanno preferito disertare il principe degli stadi in occasione del match tra Salernitana e Crotone, un incontro importante, soprattutto dal punto di vista della classifica che vede la compagine con il cavalluccio sul petto ai margini della zona play out. Serve un successo alla Salernitana, sia per respirare in graduatoria che, soprattutto, per far riavvicinare la sua gente allo stadio. Nell’occasione mister Ventura lancia la novità Dziczek dal primo minuto con Di Tacchio spostato nell’inedito ruolo di mezz’ala. In attacco c’è Gondo al fianco di Djuric. Solo panchina per Billong, reduce dalla pessima prestazione di Cittadella.

Pronti via ed il Crotone sciupa una clamorosa occasione con Messias ben servito al centro liscia completamente il pallone dinanzi a Micai. E’ ancora la compagine ospite a rendersi pericolosa in contropiede con Crociata che spara alto da buona posizione. Capovolgimento di fronte e su corner la Salernitana prende la parte alta della traversa con un colpo di testa di Gondo. Ospiti meritatamente in vantaggio al 14° con Golemic che sfrutta un’uscita errata di Micai su calcio d’angolo sbloccando di testa a porta vuota. Lo stesso Golemic si rende protagonista di una leggerezza al 28°. Gondo gli sfugge via dalle retrovie ed il numero cinque del Crotone lo mette giù dal limite dell’area. Punizione ed espulsione, Crotone in dieci uomini. Dal piazzato Cicerelli sfiora soltanto il palo. Buona incursione dalla destra di Lombardi che costringe Cordaz alla respinta di pugno, al 43° la prima vera occasione per la Salernitana.

Seconda frazione che inizia sulla stessa falsa riga del primo tempo con il Crotone che sbaglia un gol fatto con Crociata dinanzi a Micai dopo uno splendido assist di Mazzotta. Replica Gondo in mezza girata che sfiora appena il palo. E’ l’anticamera per il pareggio. Cross su calcio d’angolo di Dzcicek, sponda in area di Karo e tap-in facile  Jallow a porta vuota. Nell’esultare, il gambiano zittisce il settore Distinti che lo fischia. Crotone in difficoltà, la Salernitana ne approfitta per portarsi addirittura in vantaggio con un perfetto avvitamento di testa di Gondo su assist di Dziczek. Gli ospiti sembrano accusare il colpo ma riescono comunque a portare in pari il match. Cross dalla trequarti, nel tentativo di anticipare Gigliotti, Jaroszinky colpisce di testa i pallone mettendolo alle spalle di Micai. Una mazzata che sembra stendere la Salernitana. Ma il Crotone non ha fatto i conti con Gondo. L’ex bomber del Rieti incorna alla perfezione un crossa dalla destra e supera l’incolpevole Cordaz. Ma non è finita, al 94° gli ospiti centrano una clamorosa traversa con Marronne, l’ultimo pericolo prima del fischio finale dell’arbitro Aureliano. Brutto gesto finale di Jallow che risponde ai fischi con alcuni gesti verso la Curva. L’attaccante gambiano viene letteralmente trascinato da Bianchi all’interno degli spogliatoi.

 

Reti: Golemic 14°, Jallow 64°,  Gondo 74°, Jaroszynski aut. 83°  Gondo 94°

Salernitana (3-5-2): Micai; Karo, Migliorini, Jaroszynski; Lombardi, Di Tacchio (Kiyine 63°), Dziczek, Akpa Akpro (Odjer 81°), Cicerelli (Jallow 55°); Djuric, Gondo.

Crotone (3-5-2): Cordaz; Golemic, Marrone, Gigliotti; Mustacchio (Cuomo 31°), Messias, Barberis, Crociata (Gomelt 77°), Molina; Nalini (Mazzotta 54°), Simy.

Ammoniti: Lombardi, Mustacchio, Di Tacchio, Simy, Jaroszynski

Espulso: Golemic per chiara occasione da rete