Gregucci: “Siamo artefici del nostro destino. Le dimissioni? Sono abituato a lottare”

news Salernitana

“Bisogna alzare la testa e combattere. Occorre vincere una partita, il campionato non ancora è finito. Siamo noi che determiniamo il nostro destino”. Così Gregucci a fine partite commenta la grave debacle interna con il fanalino di coda. “Bisogna che la squadra abbia la forza per alzare la testa e fare molto di più. L’atteggiamento della Salernitana fin dall’inizio è stato sbagliato, abbiamo preso goal dopo appena 7′. Non vedo gli avversari che sono migliori di noi, spesso ci mettiamo del nostro. Le mie dimissioni?  E’ da quando sono nato che combatto nello sport. Questa è la mia mentalità”.