Il ds Fabiani a “Chi l’ha visto”…

news Salernitana

A.A.A. cercasi, disperatamente… L’assenza pesa e si fa sentire, quella del diesse granata, sempre presente, attento, precipuo nel bacchettare ed offrire lezioni di calcio, in particolar modo, durante le campagne trasferimenti estive ed invernali, tramutatesi in autentici flop. “Di Tacchio ce lo ha chiesto il mondo, Akpa Akpro aveva tante richieste, abbiamo i due Anderson che erano entrambi molto richiesti. Per Casasola c’era una proposta del Malmo da 3 milioni di euro, abbiamo ritenuto opportuno tenerlo a Salerno fino al termine della stagione. Obiettivo play-off?  Per me poteva centrarlo anche prima. Credo che siamo lì. Con un po’ di serenità in più credo si possa lavorare tranquillamente e fare punti. Il mio futuro? Non ho mai fatto contratti a lungo termine, non dipende da me“, queste le parole del responsabile del mercato granata al gong della campagna trasferimenti invernale. L’ennesimo flop che ha determinato l’arrivo di calciatori attempati e fuori condizione (calaiò e Lopez) e la cessione dell’allora capocannoniere della squadra, Riccardo Bocalon, volto a rinforzare colei che per una fatalità è diventata la contendente alla retrocessione in serie C. Da giorni il Direttore Sportivo è scomparso dai radar granata, abbandonando per prima l’Arechi in occasione del match con il Cosenza. A metterci la faccia in quel di Pescara solo Menichini che ha voluto, preteso ed ottenuto che la squadra granata si allenasse a Salerno, dinanzi al proprio pubblico. L’esperto operatore dovrebbe, ora più che mai, essere chiamato ad un senso di responsabilità, chiedere scusa alla città di cui ha dichiarato essere il primo tifoso e non dileguarsi come già fatto all’indomani della famosa conferenza stampa che segnò all’Hotel Salerno, il lento declino dell’era Lombardi, prosciugato da acquisti e cessioni che sancirono, di lì a breve,  la scomparsa dalla mappa calcistica della formazione granata. Che fine ha fatto il diesse Fabiani? Di questo passo con trepidazione e forte preoccupazione, bisognerà chiedere lumi a  “Chi l’ha visto”…