Il “fattore K” e Cerci in gran spolvero, Salernitana-Venezia 2-0

news

La Salernitana batte 2-0 il Venezia nella sfida valevole per la 27/a giornata di Serie B 2019/2020. Reti di Kiyine su rigore (contestato dai lagunari) e Karo. Buona la prestazione di Alessio Cerci, autore dell’assist per il gol del cipriota. Questa la cronaca del secondo tempo della partita.

Come accaduto nel primo tempo, è il Venezia a partire forte, ma è la Salernitana a sfiorare il gol. Al 55′ il cross di Kiyine diventa quasi un tiro e termina di un nulla fuori. Due minuti dopo, ci prova il Venezia da fuori area con Monachello, ma il suo tiro non ha fortuna. Al 64′, il Venezia sfiora il pari. Punizione di Aramu, colpo di testa di Casale con Micai che non esce ma per sua buona stella, la sfera termina di poco a lato.
In casa Venezia entrano Senesi e Capello in luogo di Vacca e Monachello e nel giro di un minuto, i due neoentrati collezionano il rigore per i lagunari. Rimessa laterale del primo battuta a sorpresa, palla al secondo che viene atterrato ingenuamente in area da Dziczek. Dal dischetto va Longo, ma Micai lo ipnotizza e fa esplodere la Curva Sud Siberiano.

Gol mangiato dal Venezia e la legge più antica del calcio non perdona. Al 69′, Cerci offre un cross al bacio per la testa di Karo, spintosi in proiezione offensiva. Il cipriota con un perentorio stacco sigla il gol del 2-0 per la Salernitana.

Al 77′, la Salernitana sfiora il terzo gol. Cross di Cicerelli, testa di Maistro e sfera alta di poco sulla traversa. Sessanta secondi dopo, Riccardi, già ammonito, commette fallo su Gondo. Per il difensore lagunare arriva il secondo cartellino giallo con la conseguente espulsione, lasciando il Venezia in 10.

La partita finisce praticamente qui, non bastano al Venezia due conclusioni dell’ex Firenze, facilmente controllate da Micai. La Salernitana batte 2-0 il Venezia, ottiene la sesta vittoria consecutiva all’Arechi e si issa al quinto posto solitario in classifica con 42 punti.

SALERNITANA-VENEZIA 2-0 (1-0)

SALERNITANA (3-5-2): Micai, Karo, Billong, Jaroszynski (81′ Aya); Cicerelli (81′ Lopez), Akpa Akpro, Dziczek, Maistro, Kiyine; Cerci (74′ Jallow), Gondo. A disp. Vannucchi, Migliorini, Capezzi, Iannone, Heurtaux, Giannetti. Allenatore: Gian Piero Ventura.

VENEZIA (4-3-1-2): Pomini; Fiordaliso, Riccardi, Casale, Lollo (74′ Firenze); Maleh, Fiordilino, Vacca (63′ Senesi); Aramu; Longo, Monachello (63′ Capello). A disp. Bertinato, Daffrè, Zuculini, Caligara, Molinaro, Marino, Zigoni, Simeoni, Lakicevic. Allenatore: Alessio Dionisi

Marcatori: 45′ rig. Kiyine, 69′ Karo

Note – Ammoniti: Riccardi (V)

 

Tagged