Il giro granata in 100 giorni – Aversa

news

Siamo giunti all’ultima tappa campana del “giro granata in 100 giorni”. Salutiamo la regione fermandoci ad Aversa. La cittadina casertana, “tempio profano” della mozzarella e regno indiscusso della Polacca, un dolce tramandato a un pasticciere aversano nei primi anni ’20 proprio da una suora polacca, ha ospitato la Salernitana in tre occasioni.

E la Bersagliera ha imitato quel che fece Hinault al Giro d’Italia: tre precedenti ad Aversa, tre vittorie. La prima è datata 4 novembre 1928. Per la 2/a giornata di Prima Divisione 1928/1929, la Salernitana va ad Aversa per giocare contro l’Aversana. I biancocelesti dilagano 5-1 per effetto della doppietta di Beltrame e le reti di Mortarini, Sudati e Rioli. Di Marescalchi la rete aversana.

Ben più recenti gli ultimi successi. Il 21 gennaio 2013, nella sfida valevole per la 20/a giornata di Seconda Divisione Lega Pro 2012/2013, la Salernitana di Perrone si impone 1-0 al “Bisceglia”. Gol di Francesco Montervino, il quale si lascia andare a un’esultanza polemica contro una parte della tifoseria aversana. Esultanza che gli costa 6 turni di stop per squalifica.

Quasi due anni dopo, precisamente il 25 gennaio 2015, la Salernitana batte l’Aversa Normanna a domicilio sempre per 1-0, nella sfida valevole per la 20/a giornata di Lega Pro 2014/2015. Un rigore di Calil diede agli uomini di Menichini 3 punti pesanti nella corsa a quella promozione in B che sarebbe giunta a maggio.

Tagged