Il giro granata in 100 giorni – Busto Arsizio

news

Terminati i capoluoghi di provincia, il giro granata in 100 giorni passa in rassegna i luoghi della Lombardia visitati dalla Salernitana che non si fregiano di tale appellativo. Benché Busto Arsizio tutto è tranne che un piccolo paese, essendo il quinto comune della regione per popolazione e il primo della provincia, anche maggiore del capoluogo Varese. Dal punto di vista industriale, poi, Busto Arsizio è conosciutissima a livello nazionale per la bachicoltura e la conceria delle pelli.

Dal punto di vista calcistico, invece, Busto Arsizio ospita un’altra formazione che in questo 2019 festeggia i suoi primi cento anni di vita: la Pro Patria. Società storica del calcio italiano che può vantare 14 partecipazioni in Serie A, la Pro Patria ha ospitato la Salernitana in cinque occasioni. E due sono state le vittorie granata.

La prima è datata 1°maggio 1958. Per la 32/a giornata di Serie C 1957/1958, la Salernitana allenata da don Mario Saracino espugnò il Comunale di Busto Arsizio per 3-2. La sequenza delle cinque reti fu aperta e chiusa dal bustocco Calloni. In mezzo, i tre gol granata realizzati da Massagrande, Del Gaudio e Marano.

Più recente il bis. Si tratta della sfida d’andata della Supercoppa di Seconda Divisione Lega Pro 2012/2013, disputata allo “Speroni” di Busto Arsizio il 19 maggio 2013. Una sfida senza storia, vinta dagli uomini di Perrone per 3-o grazie alla doppietta di Guazzo inframezzata dalla marcatura di Gustavo. Il match del ritorno all’Arechi fu nuovamente vinto dalla Salernitana per 2-1 (con nuova doppietta di Guazzo) e consentì ai copatron Lotito e Mezzaroma di mettere in bacheca il primo trofeo della loro gestione.

Tagged