Il giro granata in 100 giorni – Taranto

news

Il giro granata in 100 giorni giunge a Taranto. La città pugliese, conosciuta in tutto il mondo per le cozze e – purtroppo – per i ben noti problemi dell’inquinamento dell’Ilva ha visto la Salernitana all’opera in diverse occasioni. Di queste, solo quattro sono risultate vincenti per la Bersagliera. Tutti successi avvenuti negli anni antecedenti la Seconda Guerra Mondiale.

Contro il Taranto a Taranto la Salernitana ha vinto nelle stagioni 1938/1939 e 1939/1940 e in entrambe le occasioni si trattava di Coppa Italia. Il 20 novembre 1938, allo Stadio del Littorio, la Salernitana di Franz Hansel stava conducendo per 2-0 contro il Taranto, nella sfida valevole per il terzo turno della manifestazione tricolore, grazie ai gol di Valese e Bergonzini. I rossoblu però riescono a rimontare con una doppietta di Vivian e prolungano la sfida ai supplementari. Al 105′, però, Valese trova la rete del definitivo 2-3 per la Salernitana. Nella stagione successiva, il 3 settembre 1939 lo Stadio del Littorio di Taranto è teatro della sfida valevole per il primo turno di Coppa Italia. La Salernitana si porta in vantaggio con Volpe, ma all’80’ i pugliesi trovano la rete del pari con Boccuni. Come dodici mesi prima, vi sono i supplementari. Supplementari dove la formazione biancoceleste dilaga con Volpe, Zavatti e Bergonzini. La Salernitana si impone così 4-1 e passa al turno successivo (verrà eliminata al terzo turno dal Savoia).

Ma a Taranto la Salernitana ha giocato due volte anche contro un’altra compagine locale oramai scomparsa, la Cantieri Tosi. Aggiudicandosi entrambe le sfide. La prima è datata 19 febbraio 1933, quando per la 14/a giornata di Prima Divisione 1932/1933, la Salernitana vinse a Taranto contro i Cantieri Tosi per 1-0 con gol di Pilato. La replica avvenne il 27 settembre 1936, nella gara valevole per la 1/a giornata di Serie C 1936/1937. Successo biancoceleste per 3-0 con gol di Zambianchi e doppietta di Puccinelli.

Tagged