Il giro granata in 100 giorni – Valdagno

news

Il giro granata in 100 giorni affronta la sua ultima tappa veneta. Una tappa particolare, dato che ci trasferiamo a Valdagno, cittadina di 26000 abitanti in provincia di Vicenza. Nota ai più per essere la sede della Marzotto, l’azienda tessile più famosa d’Italia (che ha avuto anche uno stabilimento a Salerno – ora diventato un rudere – nell’area dei pressi dello Stadio Arechi dal 1959 al 1983).

E proprio quando la Marzotto è stata la principale azionista della squadra di calcio, a Valdagno si sono disputati negli anni ’50 cinque campionati di B. E quindi 5 partite in Veneto tra Marzotto Valdagno e Salernitana. La Bersagliera vinse la prima.

Era il 1° giugno 1952 e per la 35/a giornata di Serie B 1951/1952, la Salernitana allenata da Rudy Hiden espugnò lo “Stadio dei Fiori” di Valdagno per 1-0. Gol partita segnato da Costantino De Andreis.

Nella stagione di Serie B 1954/1955, invece, il campo di Valdagno fu teatro di uno spettacolare pareggio per 3-3. Il 26 settembre 1954, 2/a giornata di campionato, il Marzotto Valdagno passò in vantaggio con Marchetto. Immediato pareggio granata con Fragni, ma subito dopo nuovo vantaggio veneto con De Prati. Si andò così negli spogliatoi per l’intervallo. Il finale di partita fu di quelli vietati ai deboli di cuore. La Salernitana di mister Enrico Carpitelli prima pareggiò all’84’ con Pastore e poi addirittura passò in vantaggio all’87’ con Barchiesi.

Sembrava fatta, ma all’88’ Svorenich trovò per il Marzotto Valdagno la rete del definitivo 3-3 che accontentò tutti.

Tagged