Il Venezia ricorre al Tar per la sospensione del play-out. L’Avvocato Gentile: “C’è talmente confusione. Bisogna solo attendere”

news Salernitana

Il Venezia dopo la conferenza stampa fiume di questa mattina ha inoltrato ricorso al TAR del Lazio per ottenere la sospensiva della delibera di fissazione del play-out: la disputa dello spareggio a distanza di 20 giorni dalla conclusione della regular – season nonchè l’incapacità psico-fisica di sostenere un impegno posticipato rispetto all’iniziale calendario ha fatto infuriare il club nero-verde che, dinanzi all’organo di giustizia amministrativa farà valere la delibera della Figc di inizio campionato in cui è stata sancita la necessità di evitare la disputa di competizioni nel corso di manifestazioni nazionali. La Salernitana, nel frattempo, attende gli eventi, pronta a scendere in campo. L’avvocato Gentile non si è voluto sbilanciare sull’esito dell’ennesimo ping-pong tra ordinamento sportivo e giustizia ordinaria: “c’è troppa confusione che può succedere di tutto. Certo – continua il legale – se il Tar sospendesse il provvedimento della Lega, i play out non si disputerebbero”