Kiyine a Dazn: “Abbiamo fatto una buona partita, siamo stati ripagati. Sulle voci di mercato…”

news

La Salernitana schianta il Pordenone allo stadio Arechi e chiude l’anno solare davanti al pubblico amico con un 4-0. Una prestazione lodevole per la squadra granata che si proietta alla sfida conclusiva del 2019 sul terreno di gioco dello Spezia. Intervenuto ai microfoni di Dazn al termine del match, Sofian Kiyine – autore di una pregevole doppietta – ha rilasciato le seguenti dichiarazioni.

Sulla prestazione: “Abbiamo fatto una buona partita, sono aspetti che curiamo al campo. Tutto questo viene grazie al mister, grazie alla squadra perché lavoriamo in settimana. Oggi siamo stati ripagati”.

Sul cambio di mentalità: “Sì, è una questione di mentalità. Siamo una squadra giovane con un mister forte, ci sta provando a mettere dento dal primo all’ultimo minuto. È frutto del lavoro, non era una partita facile contro il Pordenone. Non è stato un caso la partita di oggi”.

Sul dialogo con Akpa: “Mi ha detto di continuare sui tiri in settimana a fine allenamento. Oggi ha pagato”.

Su cosa aspettarsi nel 2020: “Affrontiamo partita dopo partita, manca l’ultima contro lo Spezia. Proveremo a fare quanto dimostrato oggi, sicuramente non sarà un campo facile. Speriamo di continuare così”.

Sulle voci di mercato: “Non mi preoccupo di queste cose, lascio fuori tutto questo. Mi preoccupo della Salernitana, sono qui per provare a vincere il campionato e a stare nei playoff. Darò il massimo per la squadra, poi vedremo”.

Tagged