La B che verrà – Nessuna sorpresa, la finale play-off sarà Palermo – Frosinone. Eliminate Venezia e Cittadella

Published on: 10 giugno 2018

Filled Under: News

Views: 328

Tags: , , , , , ,

Nessuna sorpresa al ritorno delle semifinali play-off: il Palermo archivia la pratica Venezia, il Frosinone passa indenne la gara casalinga impattando sull’1-1 contro il Cittadella. La Serie A, dunque, sarà una lotta a due tra siciliani e ciociari. La prima gara si giocherà a Palermo il 13 giugno, alle ore 20.30, in casa della peggior classificata nella regular season. La partita di ritorno, invece, si terrà sabato 16 giugno, sempre alle 20.30, a Frosinone.

Alle 18.30, al “Barbera” i rosanero s’impongono di misura (1-0) sui lagunari in virtù della clamorosa autorete di Domizzi che sradica, involontariamente, la sfera dalle mani di Audero in una carambola sfortunata per la compagine allenata da Pippo Inzaghi che rimane in dieci al minuto 82 per l’espulsione di Pinato. La squadra di Stellone, infine, ha l’opportunità di aumentare il distacco a pochi minuti dalla fine con La Gumina che, tuttavia, si fa ipnotizzare dal portiere ospite scuola Juventus.

Alla sera, invece, allo “Stirpe” il Frosinone spezza la maledizione. Dopo l’1-1 del “Tombolato”, finisce allo stesso modo in terra laziale: ad aprire le danze è Gori al 47′ che beffa Alfonso anche a causa della deviazione decisiva di Lora; Kouamè mette i brividi al pubblico di fede giallazzurra al 75′. Tuttavia, gli uomini di Moreno Longo amministrano la gara e passano in virtù della miglior posizione in stagione regolare. Nel finale espulso il talentuoso difensore Varnier per gli ospiti.

RIEPILOGO E PROSPETTO:
PALERMO – Venezia 1-0 (5′ autorete Domizzi) andata (1-1)
FROSINONE – Cittadella 1-1 (47′ Gori [F], 75′ Kouamè [C]) andata (1-1)* *passa Frosinone per migliore posizione in classifica in stagione regolare.

PROGRAMMA DELLE FINALI:

andata Palermo – Frosinone mercoledì 13 giugno ore 20.30
ritorno Frosinone – Palermo sabato 16 giugno ore 20.30

Articolo a cura di Mario Ruggiero.

Comments are closed.