La Salernitana ci crede poco, la SPAL amministra il doppio vantaggio: primo ko in campionato per Castori

news

Terreno di gioco, quello dello stadio Paolo Mazza di Ferrara, che si conferma avverso e ostico per la Salernitana. Prima frazione di grandissima difficoltà per la formazione schierata da Fabrizio Castori, colpita da Valoti e Di Francesco. Azioni col contagocce sul fronte offensivo dei granata che nella seconda parte di gara sono chiamati a rimontare il doppio svantaggio. E ad inizio ripresa, il tecnico marchigiano lancia Dziczek al posto di Di Tacchio.

Lo spartito, tuttavia, non cambia. Di Francesco, mina vagante tra le linee, spacca in due la mediana e calcia verso la porta di Belec: l’estremo difensore respinge in zona centrale. Sebastiano si fionda sul pallone, Pezzuto ferma il gioco per posizione di offside. Al 53′ Schiavone, alla fine di una manovra ben gestita, ci prova col destro dal limite: traiettoria larga, nessuna preoccupazione per Berisha.

Passano dieci minuti e il Cavalluccio – anche in maniera fortuita – costruisce la prima occasione clou con Djuric. Il gigante d’attacco riceve in area dopo un rimpallo e carica il destro, il pallone s’infrange sull’esterno della rete. Al 70′ una girata di testa del bosniaco, su suggerimento di Cicerelli, scivola sul fondo. Al 79′ un traversone di Kupisz attraversa il cuore del reparto arretrato spallino, Casasola si ritrova la sfera sul sinistro ma sbaglia la conclusione.

Nel finale succede poco o nulla, la SPAL mantiene il possesso concedendo qualche sporadico tiro a Tutino e compagni. Al triplice fischio è successo per gli estensi che superano la Salernitana in classifica (in attesa di conoscere il verdetto-Reggiana) e conquistano il terzo hurrà consecutivo. Prestazione largamente negativa per la compagine granata che incappa nel primo ko stagionale in campionato.

SPAL (3-4-2-1): Berisha; Tomovic, Vicari, Ranieri; Dickmann, Missiroli (75′ Murgia), Esposito, Sala; Valoti (88′ D’Alessandro), Di Francesco (65′ Brignola); Esposito (75′ Moro). A disp: Thiam, Galeotti, Salamon, Sernicola, Okoli, Spaltro, Seck, Jankovic. All: Marino

Salernitana (4-4-2): Belec; Casasola, Aya, Gyomber, Veseli (87′ Baraye); Kupisz (87′ Antonucci), Schiavone (60′ Capezzi), Di Tacchio (46′ Dziczek), Cicerelli (81′ Giannetti); Tutino, Djuric. A disp: Adamonis, Mantovani, Karo, Iannoni, Bogdan, Barone. All: Castori

Arbitro: Pezzuto di Lecce

Marcatori: Valoti (Spa), Di Francesco (Spa)

Ammoniti: Di Tacchio (Sal), Dickmann (Spa), Dziczek (Sal), Aya (Sal), Missiroli (Spa), Tomovic (Spa), Giannetti (Sal), Tutino (Sal), Casasola (Sal), Ranieri (Spa)

Tagged