Lazzeri (direttore SpeziaCalcioNews.it) a SG: “Lo Spezia si giocherà il terzo posto, anche se i numerosi diffidati…”

news

Salernitana-Spezia, il giorno che potrebbe proiettare la formazione di Ventura per la prima volta nei playoff promozione da quando i granata sono saliti dalla Lega Pro. Per sapere tutto ciò che riguarda l’ambiente ligure, chiediamo lumi a Enrico Lazzeri, direttore della testata SpeziaCalcioNews.it.

Ciao Enrico. Allora, che Spezia vedremo a Salerno?
Ciao. Vedremo uno Spezia costretto a giocarsi la gara sino in fondo, anche se i numerosi diffidati e lo stato fisico della squadra dopo i recenti infortuni, consiglierebbe di risparmiarsi avendo già la semifinale assicurata. Italiano oggi è stato chiaro, ci giocheremo la gara per mantenere il terzo posto.

I diversi diffidati in casa Spezia potrebbero spingere i liguri ad adottare un atteggiamento più conservativo oppure il terzo posto va assolutamente difeso?
Come detto prima, Italiano è combattuto su quanti diffidati risparmiare nella formazione iniziale, tuttavia qualcuno dovrà scendere in campo per forza viste le esigue forze a disposizione.

Quanto fondamento c’è su una voce che corre sui social, che vorrebbe lo Spezia “accomodante” con la Salernitana per non far andare il Pisa nei playoff, data la rivalità tra le tifoserie?
Penso che sia una sciocchezza grande quanto una casa, prima di tutto per le esigenze dello Spezia di confermare un terzo posto difeso nonostante le difficoltà dell’ultimo periodo, in secondo luogo perché un conto è ciò che pensa la tifoseria sulla base delle amicizie o antipatie, una cosa è ciò che mette in pratica la squadra in campo al di là delle due sconfitte subite con i toscani.

Com’è vista la Salernitana a La Spezia? Se è temuta, potrebbe essere l’occasione per buttarla fuori?
La Salernitana è vista come una squadra sempre il bilico al limite dei play-off con alti e bassi, ma in grado anche di avere giocatori con ottime qualità che possono far male agli avversari.

Quale sarà l’avversaria più pericolosa per lo Spezia nei playoff?
Difficile dirlo, anche perché la griglia non è ancora completa. Verrebbe da dire il Pordenone per la solidità dimostrata durante il campionato, ma è anche vero che nelle ultime settimane più o meno tutti hanno avuto alti e bassi. Se entrano nei playoff comunque occhio al Pisa, ma anche alle rose di Empoli e Chievo.

In conclusione, un calciatore potenzialmente decisivo per parte.
Da parte Salernitana un giocatore imprevedibile a mio parere è Kiyine, per i colpi che ha e le qualità tecniche. Da parte spezzina, dico Nzola che prima o poi dovrà tornare il giocatore quasi devastante dell’inizio del girone di ritorno.