Linzalone insuperabile, la Salernitana Femminile fa poker al Manfredonia 2000

news Salernitana Femminile 1970

Nella 18esima Giornata del Campionato di serie A2 Femminile la Salernitana Femminile, di fronte al proprio pubblico, si impone per 4 a 1 Sul Manfredonia di mister Pontevenero. Un successo importante, in un match molto bello e ricco e molto agonistico, con le ragazze di mister Mainenti uscite meritamente con i tre punti dal Palazzetto dello Sport di Pontecagnano Faiano.

 

Il match resta inchiodato sullo 0 a 0 per buona parte dei primi ’20, sbloccandosi solo nella fase finale grazie alla rete di Linza. Nella ripresa le granata riescono a contenere, seppur con qualche difficoltà, l’incessante spinta ospite, dilagando poi con D’ Angelo e Pisani.

 

Nella fase iniziale del match le due squadre vivono una fase di studio per cercare di colpire al momento giusto. Al minuto 4′ brava Linzalone ad opporsi alla conclusione di Russo che, spreca tutto qualche minuto dopo, concludendo sull’esterno della rete un assist preciso di Nogales. Le granata tentano di impensierire dalla distanza Placentino senza però riuscire a rendersi veramente pericolose. É D’Angelo però ad avere sui piedi il pallone dell’ 1 a 0 ma il palo le nega la gioia del goal. Al 10′ D’amato, per le ospiti, pesca centralmente Nogales che si vede ribattere da Linzalone un tiro a botta sicura. Al 13′ Placentino respinge sfortunatamente la conclusione di Castagnozzi sui piedi di Pisani ma la numero 10 granata a porta vuota calcia incredibilmente fuori. Poco dopo il vantaggio granata: D’Angelo serve a Linza un ottimo assist che l’esterno granata aggancia e insacca alle spalle di Placentino. Sul finire della prima frazione, Linzalone si oppone miracolosamente di piede prima su Nogales, poi su Capalbo.

La ripresa vede il Manfredonia proiettato completamente in avanti, nel tentativo di recuperare il risultato ma Linzalone è brava a proteggere in più occasioni la propria porta. Subito dopo il raddoppio granata, siglato da D’Angelo, abile a sfruttare un’errata respinta da parte di Placentino. Al 5 minuto, ancora il portiere granata, in stato di grazia, si supera su Nogales e Russo, deviando in angolo le loro conclusioni ravvicinate. La rete del Manfredonia è nell’aria e arriva al 7′ con D’Amato, scaltra a spingere in rete l’assist al bacio di Russo. Le ospiti continuano a premere, provando a sfruttare il portiere di movimento ma, in ripartenza, le granata colpiscono ancora, riportandosi a due reti di vantaggio al 12′ con Pisani, brava a sfruttare il mancato rientro del portiere. Al 14′ D’Angelo colpisce il secondo legno da posizione defilata ma subito dopo realizza la sua doppietta personale calciando ancora una volta a porta vuota. Il match termina 4 a 1. Linzalone, protagonista del match, si oppone ad ogni tentativo da parte del Manfredonia di rientrare in partita.

 

TABELLINO DEL MATCH

SALERNITANA FEMMINILE – MANFREDONIA 2000 4-1(1-0 P.T.)

SALERNITANA FEMMINILE: Linzalone, D’Angelo, Pisani, Ierardi, Linza

Castagnozzi, Del Gaizo, Polcari, Diodato, Capolupo, Di Bello, Iannaccone. All. Mainenti.

MANFREDONIA 2000: Placentino, D’Amato, Rubal, Nogales, Russo

Capalbo, Maccione, Palumbo, Lauriola. All. Portovenero.

MARCATRICI: 12’43’’p.t. Linza(S), 1’52’’s.t. D’Angelo(S), 6’25’’s.t. D’Amato(M), 7’33’’s.t. Pisani(S), 15’43’’s.t. D’Angelo(S)

AMMONITE: Pisani(S)

ESPULSE: –

ARBITRI: Fabio Capaldi(Isernia), Gianluigi Squilletti(Campobasso). CRONO: Salvatore De Prisco(Nocera).

Giovanna Miano – Ufficio Stampa Salernitana Femminile

Le interviste post gara;