L’ultimo saluto a Mario. Una delegazione di tifosi granata e Minala presiedono ai funerali del giovane tifoso.

news Salernitana

L’addio questa mattina a Lancusi. Struggente e commovente l’applauso dedicato al minore di 17 anni Mario Landi, scomparso a causa di un incidente stradale la scorsa settimana. Un dolore atroce che ha colpito parenti ed amici del giovane tifoso granata, morto sul colpo dopo che l’autovettura sulla quale era a bordo, per cause tutte ancora da accertare, ha finito per sbattere contro le barriere protettive a margine della carreggiata della Salerno-Avellino. Che si è tramutato da arteria stradale a bivio tra la vita e l’aldilà percorso nel momento sbagliato dal minore, ricordato da una delegazione degli ultras granata e dall’U.S. Salernitana presente con il calciatore Minala. Fuori dalla Chiesa di San Martino, ad accompagnare il feretro all’ingresso ed all’uscita dal luogo sacro ove si è celebrato il solenne rito funebre uno striscione: “Nel nostro cuore sarà sempre vivo il tuo ricordo. Ciao Mario“. Un addio struggente per un giovane assunto ad ennesima vittima di un raccordo, negli ultimi tempi, tramutatosi in strada di non ritorno per chi come Mario ha lasciato troppo frettolosamente la vita terrena…