Mercato bloccato, Casasola rifiuta il ritorno a Salerno: l’argentino vuol restare a Cosenza

news

La Salernitana è ferma al palo. Oltre alla doppia operazione Riosa-Martorelli in prospettiva, il mercato granata sembra bloccato. Colloqui con diversi agenti, idee per rinforzare la brigata di Castori. Ma, finora, zero squilli da parte della dirigenza, abituata ai colpi ad effetto nei giorni finali di mercato. Si naviga, dunque, nell’incertezza. E nella difficoltà di convincere anche i calciatori appartenenti alla Lazio di trasferirsi in granata. Il blocco biancoceleste della scorsa stagione ha accettato il ritorno all’Arechi (fatta eccezione per Kiyine, che sarà valutato ad Auronzo di Cadore da Inzaghi). Chi, invece, non appare intenzionato ad accettare il Cavalluccio è Tiago Casasola. Stando a quanto raccolto dalla nostra redazione, l’esterno argentino – dopo aver lasciato Salerno durante la pre-season della gestione Ventura – è orientato alla permanenza in Calabria. La parentesi col Cosenza è stata positiva e, quindi, la volontà del venticinquenne argentino sarebbe quella di proseguire l’avventura al Marulla. Un’altra grana da risolvere per il patron Lotito e il direttore sportivo Fabiani: Casasola sta alzando un muro.