Mezzaroma: la B a 19 squadre è imprescindibile per il bene del calcio italiano. La Lega B sta agendo nell’interesse dei tifosi.

news Salernitana

Marco Mezzaroma, tra i proprietari più attivi e sollecitati sul tema degli eventuali ripescaggi nel campionato cadetto, ha ribadito la posizione della Salernitana – e di tutti i sodalizi di B – alla vigilia della pronuncia del Collegio di Garanzia del CONI, che potrebbe segnare un nuovo scossone in un avvio di stagione decisamente travagliato. Il co-patron granata ha fatto nuovamente presente come il campionato a 19 squadre rappresenti un atto ineludibile ed imprescindibile per il bene del calcio italiano e per garantire equilibrio e sostenibilità all’intera Lega di B. Non ultima, è arrivata anche la stoccata alle società aspiranti al ripescaggio: Mezzaroma si è infatti detto sicuro che vorranno dimostrare di valere la Serie B sul campo. Campo al quale, da domani, potrebbe essere lasciata definitivamente la parola, al netto degli strascichi di una vicenda giudiziaria e sportiva destinata a passare alla storia come una delle più intricate che il calcio nostrano abbia mai dovuto affrontare.