Napoli: “Stento a credere che Festa non si sia ancora dimesso”

Salernitana

Il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli ha scelto la sua Pagina Ufficiale Facebook per replicare all’increscioso episodio che ha visto questa notte protagonista il suo omologo di Avellino Gianluca Festa che, davanti a un assembramento di persone, ha “pensato bene” di dirigere i cori contro Salerno e i salernitani degli astanti invece di utilizzare la sua autorità per reprimere e stigmatizzare il comportamento dei suoi cittadini (ricordiamo che, pur essendo nella cosiddetta fase 2, gli assembramenti di persone sono severamente vietati).

Questa la nota del primo cittadino di Salerno: “Stento a credere che il Sindaco di Avellino possa esporre a pericoli cosi gravi i suoi concittadini. Stento a credere che inciti all’odio territoriale due popolazioni amiche. Stento a credere che, smaltiti gli effetti della notte brava, non abbia ancora chiesto scusa e rassegnato le dimissioni.
“Le funzioni pubbliche si esercitano con disciplina ed onore” (art. 54 Costituzione Repubblica Italiana)
“.