Partita di cuore, ma Salernitana Femminile sfortunata e sconfitta a Taranto

news Salernitana Femminile 1970

La Salernitana Femminile va in puglia per sfidare, nella 12^ giornata, il Città di Taranto quarto in classifica. Mister Pannullo deve fare i conti, ancora una volta, con l’emergenza. Nei primi minuti le granatine rischiano con un paio di disimpegni errati nei pressi della propria area di rigore. Le pugliesi fanno la partita e passano dopo quattro minuti con Sommese che deve solo appoggiare alle spalle di Ianniello un bel suggerimento di Giliberto in contropiede. Poco dopo ancora Sommese, assistita stavolta da Losurdo, sfiora il raddoppio. La numero nove trova il 2-0 su punizione al 5’, la palla buca la barriera granata e diventa imprendibile per Ianniello. Dopo sessanta secondi le padroni di casa sfruttano un corner, siglando il tris con Giliberto, la leggera deviazione di Giugliano manda fuori causa il portiere granata. Spingono ancora le rossoblù con Ianniello che deve intervenire su Losurdo. A metà tempo si infortuna Enrica Giugliano che non riuscirà più a rientrare. Nel giro di pochi minuti la Salernitana ci prova prima con Bosco e poi con Di Martino, nulla di fatto. Al 15’ Ianniello mura ancora Losurdo a tu per tu. Al 16’ ci prova Tirozzi su punizione, palla a lato però; poco dopo Di Martino viene murata davanti al portiere di casa. Sugli sviluppi del corner susseguente Bosco impegna Cordaro che risponde con i piedi. 3-0 al riposo.

Comincia la ripresa e Giliberto firma il poker per le ragazze di Liotino. Pochi secondi e Losurdo sfiora il 5-0, colpendo il palo. Squillo granata con Bosco che colpisce il palo su bell’assist di Lisanti. Sull’azione successiva Sommese fallisce clamorosamente la manita a porta sguarnita. Al 4’ Giliberto firma il tris con la punta del destro. Poco dopo Convertino viene murata da Ianniello su un buco della difesa granata. All’8 Sommese segna la tripletta e il 6-0 dopo una bella combinazione con Losurdo. Salernitana subito dopo sfortunata con Di Martino che colpisce il legno col mancino da fuori. Al 9’ bellissima azione tarantina, con Nasso che si infila centralmente e batte Ianniello per il 7-0. Al 10’ Lisanti accorcia le distante, battendo in uscita Cacciapaglia su bella imbucata di Di Martino. Proprio la numero 99 granata sfiora il 7-2, ma si fa murare dal portiere di casa a tu per tu. Ancora Di Martino col destro scalda le mani di Cacciapaglia. Al 16’ Di Martino sigla il meritato 7-2 con una bella punizione dal limite; poco dopo Calendi firma il definitivo 8-2 con un tocco sul secondo palo da due passi. Nel finale ancora Di Martino impensierisce Cacciapaglia e Ianniello evita il 9-2 tarantino. Il Città di Taranto sale a quota 21 punti, mantenendo il secondo posto, granatine che restano ferme a 4.

TABELLINO
Città di Taranto-SALERNITANA FEMMINILE 8-2 (PalaFiom)
Marcatrici: 4’, 5’, 8’st Sommese (T), 6’, 1’ st, 4’ st Giliberto (T), 9’ st Nasso (T), 10’ st Lisanti (S), 16’ st Di Martino (S), 16’ st Calendi (T)
Città di Taranto: Cordaro, Buccoliero, Di Gioia, Sommese, Calendi, Convertino, Giliberto, Cacciapaglia, Gaudio, Losurdo, Nasso, Marzella. All. Liotino
Salernitana Femminile: Tirozzi, Giugliano E., Bosco, Lisanti, Mauro, Palumbo, Ianniello, Attanasio, Fierro, Di Martino. All: Pannullo
Arbitri: De Candia di Molfetta, Talaia di Policoro. Crono: D’Alessandro di Policoro
Ammonite: Marzella

Fonte: Oreste Tretola – Responsabile ufficio stampa Salernitana Femminile