Perugia batte la Salernitana e si regala il quarto posto. Prova generosa dei granata

Published on: 18 maggio 2017

Filled Under: News

Views: 397

Probabile ultima di campionato per la Salernitana che si ritrova ad affrontare un Perugia già proiettato in ottica playoff. Obiettivo quest’ultimo teoricamente ancora alla portata per Coda e compagni i quali, tuttavia,  necessiterebbero di una serie di risultati positivi (ed improbabili) provenienti dagli altri campi. Complici le numerose assenze, Bollini presenta una Salernitana inedita negli uomini e nel modulo. 3-5-2 con Mantovani al centro della difesa insieme a Bernardini  e Tuia.  Vitale spostato a sinistra sulla linea dei centrocampisti, ritorno dal primo minuto per Ronaldo con Odjer e Della Rocca interni. In attacco il duo composto da Rosina-Coda. Perugia che si  schiera con un 4-3-3 spregiudicato con Nicastro-Di Carmine-Terrani, tridente offensivo rapido e tecnico.

Ritmi bassi, ci prova subito il Perugia con un cross insidioso ben respinto da Gomis.E’ la squadra umbra a fare la partita, sorniona la Salernitana che prova a contenere l’avversario per  poi ripartire in contropiede con la velocità di Improta e la verve di un ispirato Rosina. La prima conclusione dei padroni di casa si concretizza al 17° con una conclusione dalla distanza di Ricci non distante dalla porta difesa da Gomis. Grande chance per il Perugia al 26° con Vitale che svirgola il rinvio, la palla sbatte sul palo interno ma il terzino granata è bravo a rinviare prima che la palla oltrepassi la linea di porta. A sorpresa la Salernitana passa. Cross dalla trequarti di Improta, Coda svetta in area di testa e sorprende un incerto Brignoli. Neanche il tempo per esultare che il Perugia pareggia con Ricci che dai 25 metri trova il sette alla sinistra di Gomis. Una buona chance non sfruttata da Donnarumma, e gli umbri passano di nuovo con Di Carmine che in spaccata realizza la rete del 2-1.

Seconda frazione che parte subito con un errore del pacchetto arretrato granata, ne approfitta Di Carmine che serve Terrani per il 3-1. Sembra finita ma la Salernitana ha un sussulto d’orgoglio con Ronaldo che dalla distanza accorcia immediatamente il risultato. Il match è vibrante con susseguirsi di emozioni. Improta, Odjer e Donnarumma sfiorano in più di un’occasione il pari che non arriva o per sfortuna o per le ottime respinte di Brignoli. Perugia che chiude in sofferenza ma conquista il quarto posto in classifica  che gli consente di saltare la fase preliminare dei play-off. Buona prestazione d’orgoglio da parte della Salernitana.

 

Reti: Coda 30°, 31° Ricci, 44° Di Carmine, 54^ Terrani, 57^, Ronaldo

PERUGIA (4-3-3): Brignoli; Del Prete, Mancini, Monaco, Di Chiara; Dezi, Ricci (Acampora 53), Brighi; Nicastro (Mustacchio 67^) , Di Carmine, Terrani. In panchina: Elezaj, Dossena, Alhassan, Fazzi, Acampora, Guberti, Mustacchio, Di Nolfo, Forte. Allenatore: Christian Bucchi.

SALERNITANA (4-3-3): Gomis; Tuia, Bernardini, Mantovani (Bittante 37°),  Vitale; Odjer, Della Rocca, Ronaldo (Zito 75^); Rosina (Donnarumma 25°), Coda, Improta. In panchina: Iliadis, Grillo, Garofalo, Bittante, Zito, Busellato, Donnarumma, Sprocati, Carrafiello. All: Alberto Bollini.

Ammoniti: Ronaldo, Del Prete, Ricci, Della Rocca

cura di Armando Iannece

Comments are closed.