Pordenone – Salernitana 1-2, le pagelle

Salernitana

La Salernitana batte il Pordenone nei minuti di recupero grazie ad un rigore trasformato da Tutino e si piazza al secondo posto in classifica in solitaria con due punti di vantaggio sul Lecce che perde di misura contro il Monza.

Le pagelle:

Belec 6,5 – A pochi minuti dall’inizio salva subito i suoi sulla conclusione di Zammarini. Qualche intervento decisivo anche nella ripresa ma non può nulla in occasione del goal del pareggio dei padroni di casa.

Gyomber 7 – Il migliore del reparto difensivo granata, un’autentica diga, capace di salvataggi importanti.

Bogdan 6,5 – Attento, deciso negli interventi, svolge il suo compito nel migliore dei modi, nonostante l’impegno dei padroni di casa, dalle sue parti non si passa

Casasola 6 – Buon primo tempo, si propone spesso anche se i cross peccano un pò in termini di precisione. Nella ripresa calano le energie e gioca soprattutto in fase di copertura.

Jaroszinsky 6 – Buona gara in fase di copertura, nella ripresa ha suoi piedi una ghiotta occasione ma la spreca clamorosamente.

Capezzi 6,5 – Buona la sua gara, nel primo tempo soprattutto in fase di costruzione, nella ripresa il Pordenone lo costringe ad arretrare. Poi la stanchezza si fa sentire e lascia il campo sostituito da Coulibaly.

Kupisz 6 – Non male la sua gara, anche se spreca una ghiotta occasione per il raddoppio granata, anche lui esaurisce le energie nella ripresa.

Di Tacchio 6 – Classica partita da gladiatore nel cerchio di centrocampo, tante le chiusure, pecca un pò in fase di ripartenza.

Kiyine 6 – Tiene in apprensione la difesa dei padroni di casa, becca il giallo che gli costerà un turno di squalifica.

Djuric 6 – Dopo alcune giornate torna titolare dal primo minuto, non crea particolari pericoli alla porta avversaria ma fa il suo tra sportellate con i difensori avversari e sponde verso Gondo.

Gondo 7,5 – Quarto goal in tre gare, una furia in campo, il migliore dei granata. Corsa, grinta, voglia, mordente e il goal che porta la Salernitana in vantaggio. Da tutto quello che ha fino alla sostituzione.

I subentrati:
Kristoffersen s.v. – Entra a pochi minuti dal termine al posto di uno straordinario Gondo.
Cicerelli 6 – Entra al posto di Djuric dando maggior spinta alla Salernitana
Tutino 7 – Entra, si procura un rigore a tempo scaduto e con gran freddezza lo trasforma.
Coulibaly 5,5 – Un pò impacciato, non mostra quella verve e quella grinta a cui ci aveva abituati.
Anderson s.v. – Entra nei minuti finali per far rifiatare Kupisz