Primo tempo: Salernitana – Palermo 0-0. Trajkovski traversa, poi ci pensa Micai in respinta

Salernitana

Prima di campionato all’Arechi per la nuova Salernitana targata Colantuono, quella del centenario. Il battesimo è importante, il Palermo finalista della scorsa finale plyoff. Un impegno importante, salutato da oltre 13 mila spettatori che in massa non hanno voluto far mancare il proprio sostegno a Djuric e compagni. Importanti sono anche le scelte iniziali del trainer di Anzio che decide di rinunciare dal primo minuto ai pezzi da novanta: Anderson, Jallow e soprattutto Di Gennaro. Chance per Vuletich chiamato a confermare le buone cose fatte vedere in precampionato, e Pucino, fresco di rinnovo sino al 2021. Particolarmente rimaneggiato a causa delle assenze per infortunio di Chochev, Jajalo ed Aleesami infortunati, e di Puscas squalificato, il Palermo non rinuncia alle due punte inserendo Moreo accanto a Nestorosky, e con Trajkovski a fungere da trequartista.

Primi 15 minuti di marca ospite che pur non creando occasioni di rete tiene impegnata la retroguardia granata costringendola a restare molto bassa. In particolare, è Trajkovski,  collocato nella posizione di esterno d’attacco, a rendersi pericoloso sul fronte sinistro. La Salernitana è guardinga, con Akpa autentica cerniera accanto a Di Tacchio. La fase difensiva è attenta, pochi fronzoli e tanto agonismo,  ma in attacco Djuric e Vuletich vengono serviti poco.  La grance chance giunge al 27° con Nestorosky che approfitta di un buco centrale tra Schiavi e Migliorini per calciare solo dinanzi a Micai che è strepitoso nella respinta. Con il passare dei minuti la pressione dei rosanero cresce mentre la Salernitana fatica ad uscire dal suo guscio complice una manovra farraginosa e lenta che la porta spesso a lanciare dalle retrovie le punte centrali senza particolare costrutto. Traversa di Trajkovski al 40°. il fantasista palermitano approfitta di una difettosa respinta di Migliorini ed in sforbiciata coglie in pieno il montante a Micai battuto.

 

 

SALERNITANA: 12 Micai, 25 Migliorini, 21 Schiavi (cap.), 29 Perticone, 15 Casasola, 18 Akpa Akpro, 14 Di Tacchio, 23 Castiglia, 2 Pucino, 11 Djuric, 9 Vuletich.

A disposizione: 1 Vannucchi, 5 Mantovani, 6 Odjer, 7 Anderson D., 8 Di Gennaro, 20 Palumbo, 24 Bocalon, 26 Galeotafiore, 27 Orlando, 28 Anderson A., 30 Jallow, 32 Mazzarani.

Allenatore: Stefano Colantuono.

 

PALERMO: 1 Brignoli, 24 Szyminski, 2 Bellusci, 5 Rajkovic, 14 Salvi, 35 Murawski, 21 Fiordilino, 27 Mazzotta, 10 Trajkovski, 30 Nestorovski (cap.), 9 Moreo.

A disposizione: 22 Pomini, 33 Alastra, 3 Rispoli, 4 Accardi, 6 Struna, 11 Embalo, 20 Falletti, 23 Fiore, 26 Santoro, 31 Pirrello, 32 Haas.

Allenatore: Bruno Tedino.

Ammoniti: Pucino,

 

A cura di Armando Iannece