Primo tempo shock a Pisa: Salernitana sotto 2-0

Salernitana

Sotto la pioggia, ma non solo. La Salernitana chiude il primo tempo dell’Arena Garibaldi sotto per 2-0 contro un Pisa apparso ben più pronto al tipo di contesa che le condizioni meteorologiche avrebbero dovuto lasciar immaginare. Pronti-via ed il Pisa passa: la punizione a giro di Di Quinzio si insacca imparabilmente alle spalle di Micai. Primo gol in B per il numero 10 nerazzurro e prima rete subita entro i quindici minuti iniziali di partita dalla Salernitana. Sono passati appena 5 minuti e la Salernitana non si ritrova. Dopo 7 minuti il raddoppio della squadra di casa: un cambio di gioco impreciso di Maistro viene agevolmente intercettato da Lisi, che irrompe in percussione centrale e serve Fabbro: il destro a giro del numero 35 batte imparabilmente Micai. La reazione della Salernitana è in un destro centrale di Maistro che il portiere avversario Gori, complice il campo bagnato, blocca in due tempi con qualche difficoltà. La Salernitana, nonostante l’abbondante pioggia, cerca innanzitutto di impostare dal basso, ma le condizioni del terreno di gioco e la pressione alta del Pisa rendono l’operazione parecchio complicata. La gara, complici le condizioni del terreno di gioco, prosegue su toni agonistici parecchio elevati e, dopo parecchi minuti privi di reali occasioni, al 36′ è nuovamente la Salernitana ad affacciarsi dalle parti di Gori, che respinge un rasoterra sul primo palo di Jallow, scattato sul filo del fuorigioco. Poco altro da segnalare nei successivi dieci minuti. La Salernitana dovrà invertire la marcia in modo deciso per recuperare una partita che, continuando così, sarà molto difficile recuperare.