Rosina dietro Djuric e Boca. Una Salernitana d’assalto contro il Brescia

Salernitana

Sarà Alessandro Rosina l’osservato speciale di questa intesa settimana granata. L’ex fantasista di Torino e Bari ha rappresentato l’unica nota lieta nel pomeriggio di grigio di Cittadella andando a bersaglio per il provvisorio 1-1, e sfoderando nel complesso una prestazione decisamente positiva. E’ lui il candidato principale per il ruolo di trequartista all’inedito 4-3-1-2 che Colantuono attuerà contro il Brescia. A supporto di Bocalon, e con molta probabilità di Djuric. Dopo Venezia, quest’ultimo avrà un’altra chance dal primo minuto, da sfruttare finalmente appieno dopo un avvio di campionato decisamente sottotono. E chissà, che l’estro di Rosina, ed un atteggiamento tattico sulla carta sarà propositivo, non favorisca il gioco dell’esperto attaccante bosniaco, che finalizzatore non lo è mai stato ma che a Salerno, suo malgrado, sta vivendo il peggior avvio della sua carriera. A fargli spazio sarà ancora una volta Jallow, la cui strigliata di Colantuono prima e Fabiani successivamente, si spera abbia gli accesso quella punta d’orgoglio necessaria per riscattare un momento personale non propriamente entusiasmante.

A cura di Armando Iannece