Sala stampa, Di Corcia: “Risultato ingiusto, puniti da una prodezza balistica”

news

Assente Pasquale Padalino fermato da una squalifica, in panchina del Foggia è andato il secondo Sergio Di Corcia. Queste le sue principali dichiarazioni, rilasciate in sala stampa dell’Arechi dopo la sconfitta per 1-0 della sua squadra con la Salernitana.

Sulla partita: “Siamo delusi dal risultato, che riteniamo ingiusto perché la partita si stava incanalando verso il pareggio. Siamo stati puniti da una prodezza balistica di Vitale, che si è trovato al posto giusto nel momento giusto. Siamo stati sfortunati anche perché volevo mettere Galano per dare più brio all’attacco nonostante la condizione di inferiorità numerica, ma purtroppo si è fatto male Agnelli e sono stato costretto al cambio obbligato. Abbiamo comunque fatto bene, soprattutto nella prima parte del secondo tempo dove abbiamo tenuto bene il campo ed abbiamo avuto una clamorosa occasione con Iemmello. Siamo stati un po’ sterili nel palleggio? Forse sì, ma più per meriti della Salernitana che per demeriti nostri“.

Sul cambio dell’allenatore in casa granata: “Se mi aspettavo la Salernitana diversa dal punto di vista tecnico-tattico? No, perché questa è una situazione che conosciamo bene anche noi. In pochi giorni, non puoi cambiare nulla dal punto di vista tecnico-tattico ma devi intervenire solo sull’aspetto mentale. Quindi ci aspettavamo una Salernitana nella continuità dell’aspetto tattico, ma più aggressiva e combattiva come effettivamente è stata“.

Sul futuro del Foggia: “Il risultato ci lascia amareggiati, ma la prestazione c’è stata e questo è un buon viatico per il futuro“.

Tagged